Pistacchi e salute, ecco i loro benefici

I pistacchi rientrano della categoria della frutta secca, o anche frutta a guscio. In commercio li possiamo trovare freschi, ma nella maggior parte dei casi è più comodo acquistare quelli già tostati salati o meglio ancora al naturale. I pistacchi sono dei frutti di colore verde avvolti da una sorta di pellicola esterna di colore più scuro e racchiusi in un guscio rigido.

Introdurre una porzione di frutta secca nella dieta può avere molti benefici sulla nostra salute. Partiamo con il dire che 100 grammi di pistacchi hanno circa 560 kcal. Nonostante le elevate calorie che apportano, sono stati associati, al consumo di pistacchi, molti benefici.

Sono un’ottima fonte di proteine, fibre, sali minerali, vitamine e grassi definiti “buoni“.

Tra i minerali quelli più abbondanti sono il ferro, il calcio, il potassio, il fosforo, il manganese e il rame. Tutti minerale indispensabili per il nostro organismo. Dato che si tratta di composti non sintetizzabili direttamente dal nostro organismo, risulta essere di fondamentale importanza introdurli mediante degli alimenti.

Stesso discorso per le vitamine, anch’esse fondamentali per la salute del nostro organismo. Quelle maggiormente rappresentate nei pistacchi sono le vitamine: A, C, E, K e gran parte delle vitamine del gruppo B, soprattutto B1 e B6, vitamine importanti per il sistema nervoso. La presenza di alcune vitamine in particolare la vitamina E fa sì che questi frutti possano svolgere un’azione protettiva anche sul cuore e sulla pelle.

I pistacchi, inoltre, sono ricchi di antiossidanti, composti che contrastano i radicali liberi, rallentando l’invecchiamento cellulare. Svolgendo anche un’azione antitumorale.

Ancora, un altro beneficio apportato dal consumo di pistacchi è l’abbassamento del colesterolo definito “cattivo”, data la presenza elevata di fitosteroli e acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi. Di conseguenza diminuisce il rischio di malattie cardiovascolari.

Secondo studi effettuati su questi frutti hanno confermato che il loro consumo potrebbe abbassare i livelli di glucosio nel sangue, prevenendo e contrastando il diabete di tipo 2.

Infine, i pistacchi, se introdotti in modo corretto nella nostra dieta, possono aiutare a perdere peso. Ciò è possibile perché sono ricchi di fibre. Le fibre, sia solubili che insolubili,  aumentano il senso di sazietà, per cui la sensazione di fame tra un pasto e un altro risulta essere minore.