Greta non si ferma, continua gli scioperi. In cinquemila in piazza per lei a Torino.

Swedish environmental activist Greta Thunberg (R) walks at Piazza Castello, Turin, Italy, 13 December 2019. Thunbeg will attend the 'March for Climate', demanding action against climate change later in the day. ANSA/TINO ROMANO

Conosciamo tutti Greta Thunberg, attivista svedese per lo sviluppo sostenibile e contro il cambiamento climatico.

Ha iniziato le sue manifestazioni a Stoccolma davanti al Riksdag con lo slogan che la sta accompagnando per tutto il mondo <sciopero scolastico per il clima>.

L’ultima tappa della giovane svedese, è stata Torino in piazza Castello dove ha incontrato il gruppo di Fridays for Future. La città di Torino ha colpito molto la giovane attivista, e dice < è la prima volta che vengo qua, ma sono veramente colpita. Non ho avuto molto tempo per fare la turista ma è molto bella, sono contenta di essere qui>. Greta conferma che quello di Torino, è stato per lei l’ultimo sciopero dell’anno, poichè intende riposarsi e passare il natale a casa con la sua famiglia

“Non c’è un alternativa dobbiamo continuare a lottare – dice Greta – Non possiamo più dare per scontato il domani, noi giovani vivremo quel domani. In meno di tre settimane entreremo in una nuova decade, che deciderà il nostro futuro. Cosa faremo o non faremo cambierà il futuro. I nostri figli e nipoti vivranno in quel futuro. Dobbiamo assicurarci che il 2020 sia l’anno dell’azione”. Queste sono le parole della giovane svedese, che ha conquistato migliaia di giovani italiani che appoggiano la sua lotta contro il cambiamento climatico che sta distruggendo il nostro pianeta poco a poco. Greta Thunberg ha poi lasciato il centro a bordo di una Tesla elettrica di colore blu, guidata dal padre. La giovane è stata accompagnata all’auto da una delegazione dei giovani di Fridays For Future, che le hanno fatto da scorta in mezzo a due ali imponenti di forze dell’ordine. . A sostenere Greta in piazza anche tanti giovani dell’associazione ambientalista con slogan associativo #changeclimatechange, perché il clima non può più aspettare, serve l’impegno di tutti, dalla politica alle istituzioni locali ai singoli cittadini.