Non perdi peso? La causa potrebbe essere la leptina.

Quando si svolge una dieta sana e bilanciata con l’obiettivo di perdere peso, e ciò non accade, la leptina potrebbe essere la causa.

Cos’è la leptina?

La leptina è una proteina, più correttamente è l’ormone del grasso e della fame. Fu scoperta nel 1994 da un gruppo di scienziati. La sua funzione è quella di poter agire come potenziale trattamento per la riduzione del peso corporeo. E’ una proteina prodotta nelle cellule adipose del nostro corpo, circola attraverso il sangue e arriva fino al nostro cervello. Una volta giunto al cervello lo informa sul livello di energia presente nel nostro organismo. La sua funzione principale è quella di equilibrare il peso corporeo in base ai livelli di energia.

Dunque, si può affermare che la leptina ha due compiti principali:

  1. Segnala al cervello il momento in cui stiamo mangiando;
  2. Stimola il tessuto adiposo a bruciare energia, quindi calorie.

Quando la leptina si accumula, il nostro corpo inizia a bruciare più efficientemente i grassi. Ma, non sempre la leptina funzione come dovrebbe. Specialmente nelle persone in sovrappeso vi è un vera e propria resistenza ad essa. Questo perché un presenza elevata e costante nel corpo di questo ormone ne fa perdere la sensibilità. Per cui il cervello non risponde più efficientemente. Quindi non si perderà peso.

Ma le cause oltre ai chili in eccesso possono essere altre:

  • Una dieta drastica può portare ad una resistenza, le diete ferree e che prevedono l’eliminazione di molti alimenti aumentano la richiesta della leptina al cervello di mangiare di più.
  • Mangiare cibo pieno di zuccheri
  • Mangiare cibi molto grassi
  • Mangiare cibi molto raffinati

Stimolazione della leptina per perdere peso

Stimolare il buon funzionamento di questo ormone non è affatto impossibile. Si consiglia di:

  • Svolgere attività fisica anche per solo un’ora al giorno;
  • Consumare quantità maggiori dei seguenti alimenti: uova, yogurt, pomodori, carote, cavoli, pompelmo, ciliegie, succo di limone, cereali integrali, noci e frutta secca.
  • Da evitare, invece: caffè, zucchero, gli alcolici, biscotti e dolci industriali, alimenti fritti e ricchi di grassi.

Attuando questi piccoli consigli , sarà possibile stimolare il corretto funzionamento di questo ormone, e si inizierà a perdere peso più facilmente.