Il prosciutto crudo contiene glutine o no? Per le persone che soffrono di celiachia, oppure che sono intolleranti al glutine, è molto importante sapere quali sono i prodotti che contengono questa sostanza o meno.

Se si è intolleranti, il rischio è di avere una reazione avversa direttamente a livello digestivo, come può essere il vomito o la nausea. Invece, se si è celiaci, quindi proprio allergici, si può rischiare anche lo shock anafilattico, dovuto anche una minima quantità di glutine.

Per questo, è fondamentale saper riconoscere il prosciutto crudo e soprattutto quale contiene il glutine e quale, invece, non lo contiene.

Prosciutto crudo contiene glutine? Come scoprirlo

Il prosciutto crudo contiene glutine? In generale, no, però bisogna fare attenzione. La prima cosa da fare è rimuovere la parte esterna del prosciutto crudo. Infatti, questa parte può contenere la sugna, che ha una parte di farina che contiene a sua volta una parte di glutine.

A questo punto, il prosciutto crudo può ritenersi sicuro, ma ci sono altre cose a cui fare attenzione. Prima di tutto, la produzione. Infatti, il prosciutto crudo italiano è più sicuro rispetto a quello estero. Perché? Perché in Italia ci sono dei regolamenti specifici, ai quali tutti i produttori si devono attenere.

Oltre a questi, ci sono i produttori che hanno scelto di aderire alle certificazioni IGP o DOP e che sono costretti a seguire un rigido disciplinare. Questo li porta, quindi, a non utilizzare quelli aggettivi che possono contenere glutine o lattosio.

Per fortuna, le aziende italiane migliori hanno sottoscritto dei prodotti senza glutine, che sono facilmente riconoscibili anche nelle confezioni. In questo modo, andando in salumeria e chiedendo di un prosciutto crudo senza glutine, si può trattenere un cibo assolutamente sicuro per la propria salute se si soffre di celiachia o di intolleranze.

Il prosciutto crudo contiene glutine? Di solito no, ma ci possono essere degli additivi. Questi additivi possono essere pericolosi per la salute se si hanno problemi di celiachia o di intolleranza al glutine.

Non ci sono effetti negativi per la salute se non si hanno queste patologie. Il prosciutto crudo senza glutine non è pericoloso per le persone che non hanno problemi alimentari e non causa alcun problema alla linea (o almeno, non di più e non di meno rispetto al prosciutto crudo con il glutine). 

Le persone che, invece, hanno problemi di salute legati al glutine devono stare attente e devono chiedere espressamente di quel prodotto.

Il prosciutto crudo senza glutine esiste?

Il prosciutto crudo contiene glutine? Il prosciutto crudo dove non è indicato nulla può contenere o non contenere il glutine. I prodotti dove c’è scritto che sono senza glutine sicuramente non lo hanno, perché non possono fare legalmente false dichiarazioni, neanche a livello pubblicitario.

L’indicazione “senza glutine”, infatti, viene fatta solo dopo controlli sia all’interno delle aziende sia da parte di enti terzi incaricati dallo Stato. Il prosciutto crudo senza glutine esiste ed è anche certificato, quindi conviene scegliere quello se si hanno particolari patologie.

Come per qualsiasi tipo di prodotto, se stai facendo una dieta conviene evitare o comunque ridurre le dosi di salumi insaccati come il prosciutto crudo, per una questione di calorie.

In questo modo, eviterai di avere problemi con la tua dieta e potrai portarla avanti in sicurezza. Se soffri di allergia o di intolleranza per altri alimenti chiedi al tuo medico se soffri anche di patologie legate in qualche modo al glutine. In questo modo, potrai scegliere il prodotto più adatto alle tue esigenze.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui