Le verdure contenti più fibra: ecco le migliori!

Per mantenerci in buona salute è di fondamentale importanza svolgere un’alimentazione corretta. Indispensabili per un’alimentazione bilanciata sono le verdure. Le verdure sono un degli alimenti necessari per la nostra salute in quanto apportano vitamine, minerali, antiossidanti, ma sono anche ricche di fibre. Le fibre sono molto importanti per il nostro corpo. La fibra può essere distinta in due gruppi,  fibre solubili le quali sono in grado di  rallentare l’assorbimento degli zuccheri assunti attraverso l’alimentazione o che sono già circolanti nel nostro corpo e prevengono anche i picchi glicemici, e poi le fibre insolubili che, invece, vanno ad agire a livello dello stomaco e dell’intestino, hanno un’azione protettiva ma non solo.

Verdure con un contenuto maggiore di fibra

  • Le carote: sono ricche di vitamina A e C, ottimo antiossidante, per cui ritarda l’invecchiamento cellulare. Le carote hanno un elevato contenuto in fibre, parliamo di circa 3 grammi per ogni 100 grammi di prodotto.
  • I finocchi: sono ipocalorici per cui particolarmente consigliati a chi segue una dieta ipocalorica, sono ricchi di vitamina A e C, e contengono molte fibre, esattamente 3,1 grammi per ogni 100 grammi di prodotto.
  • Il sedano: in questo caso parliamo di fibre insolubili, circa 1,6 per ogni 100 grammi di prodotto, è una verdura per aumentare il senso di sazietà.
  • I porri: nei porri crudi abbiamo un buon contenuto di fibre, circa 2,9 grammi ogni 100 grammi di prodotto. Questo ortaggio è considerato un vero e proprio drenante naturale e ha tanti altri benefici.
  • Le melanzane: verdura ricca di acqua, mentre quasi la totalità della restante parte è composta da fibre, circa 3 grammi per ogni 100 grammi di prodotto. Consigliate per chi vuole migliorare il transito intestinale.
  • Il radicchio:  verdura ricca di inulina, fibra estremamente importante per la salute del colon e per migliorare il metabolismo degli zuccheri.
  • Il carciofo: molto nota e importante la presenza di folati, importante specialmente in gravidanza. Ricco di vitamina K e un’ottima fonte di fibre, circa 5,4 grammi per ogni 100 grammi di prodotto.
  • I fagioli borlotti: ottima fonte di proteine di origine vegetali, adatti quindi a coloro che non assumono proteine animali. Nei fagioli secchi troviamo un quantitativo di fibre pari a 6,9 per ogni 100 grammi di prodotto.