Suffumigi per combattere il raffreddore. Ecco alcuni consigli.

Nel periodo invernale, non mancano mai la tosse, il mal di gola e il raffreddore. Ciò è dovuto ai cambiamenti di temperatura, al numero maggiore di persone che presentano questi sintomi, per cui i batteri e i virus circolanti sono maggiori.

Il tutto può essere facilmente curato con dei medicinali, anche se ci sono molti rimedi naturali ugualmente efficaci. Tra cui i suffumigi, particolarmente utili in caso di raffreddore e tosse.

Ad ogni modo è sempre utile farsi visitare dal proprio medico, per farsi consigliare la terapia medica più adatta da seguire.

I suffumigi  sono perfetti in caso di tosse, raffreddore, mal di testa e sinusite. Questo perchè l’azione del vapore acqueo, favorisce lo scioglimento del muco e aiuta la gola. Di solito essi vengono preparati utilizzando acqua bollente in cui si sciolgono le erbe e gli oli essenziali per amplificarne l’azione benefica.

Quando vengono effettuati, si vanno a decongestionare le vie nasali e si facilita la respirazione, liberando le vie aeree.

Essi si preparano in pochissimo tempo e in modo molto semplice:

  • Come prima cosa si mette a bollire dell’acqua in una pentola
  • si vanno ad aggiungere gli oli essenziali e le erbe a proprio piacimento (facoltativo)
  • appena l’acqua inizia a bollire andare ad inalare profondamente il vapore che viene emanato
  • posizionare la testa a circa 30 cm di distanza
  • posizionare un panno o un asciugamano sulla testa e che copra anche la bacinella o la pentola: in questo modo si eviterà la dispersione del calore e dei vapori
  • respirare profondamente per circa 10 minuti

Questa pratica naturale non avendo particolari controindicazioni può essere eseguita anche per due tre volte al giorno.

Varie tipologie di suffumigi

I suffumigi sono più efficaci se abbinati con prodotti fitoterapici a base di sostanze balsamiche, in questo modo si va a potenziarne l’effetto benefico. Tra i vari oli essenziali ed erbe che possono essere utilizzate ritroviamo:

  • tea tree oil: è sufficiente aggiungere 2/3 gocce nell’acqua. Esso è consigliato per contrastare la tosse e il raffreddore;
  • eucalipto: aggiungere 2/3 gocce di olio essenziale nell’acqua come rimedio per il mal di gola, in quanto lenisce il dolore e decongestiona l’infiammazione;
  • fiori di camomilla: qualora non siano freschi, ma essiccati, sarebbe meglio aggiungerli in infusione all’acqua per i suffumigi;
  • alloro e/o rosmarino: sono sufficienti 3 gocce di olio essenziale di alloro e di rosmarino, per alleviare i sintomi della sinusite. Molto indicato anche contro il mal di testa.