Il cacao sui capelli funziona? Ecco come usarlo!

Il cacao è il prodotto dell’ albero sempreverde Theobroma. L’albero, coltivato  principalmente in Sud America, può raggiungere anche i 10 metri d’altezza. Si tratta di un albero che produce dei fiori di colore bianco che presentano delle sfumature rosa da cui poi sono prodotti i frutti.

Il cacao si ricava dai semi che si ritrovano all’interno di questi frutti attraverso vari processi come la torrefazione, la triturazione e la fermentazione.

Il cacao molto spesso è sottovalutato. Secondo alcune false credenze il cacao, come il cioccolato, è un alimento sconsigliato, in realtà questa affermazione è falsa, perché il cacao è ricco di nutrienti con azione benefica per il nostro organismo.

Il cacao è in grado di favorire il buonumore grazie al rilascio delle endorfine, ma si tratta di un alimento che può essere utilizzato anche per altri scopi, ad esempio fa molto bene anche se utilizzato sui capelli.

Esso contiene un elevato quantitativo di polifenoli che sono degli  antiossidanti che contrastano l’azione dei radicali liberi. Essi sono in grado di previene il fotoinvecchiamento,  si tratta di un processo che si verifica a seguito di un’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti.

Il cacao utilizzato sui capelli

Oltre a proteggere i capelli dai raggi solari, il cacao contiene aminoacidi, vitamine e minerali. Nel loro insieme vanno a svolgere numerosi effetti benefici per i nostri capelli.
Tra i numerosi benefici ricordiamo il potere idratante, protettivo, volumizzante di questo prodotto sui capelli, oltre a renderli più lucenti e morbidi.

Un’altra azione svolta dal cacao è quella di andare a coprire eventuali capelli bianchi presenti, senza utilizzare le tinte chimiche che possono danneggiare i capelli.

Come preparare un impacco a base di cacao

Gli impacchi che possono essere preparati sono svariati. Una prima versione prevede l’utilizzo di soli due ingredienti: cacao amaro in polvere e yogurt bianco. Le dosi da utilizzare sono: un cucchiaio di cacao e due cucchiai di yogurt.

Una seconda versione prevede che agli ingredienti precedenti venga aggiunto un cucchiaio di miele e uno di olio di oliva.

A questo punto sarà sufficiente mescolare il tutto, in una ciotola o in qualsiasi altro contenitore, fino ad ottenere un composto omogeneo, compatto e senza grumi.
Adesso ciò che resta da fare è applicarlo con un leggero massaggio sui capelli e lasciarlo in posa per qualche minuto prima di andare a lavare bene i capelli.

Un’alternativa ancora più semplice è veloce potrebbe anche essere aggiungere un bel cucchiaio di cacao al balsamo e seguire la stessa procedura.

Un consiglio è risciacquare i capelli alternando l’acqua calda all’acqua fredda.