Accoglienza migranti, il Viminale autorizza l’aumento dei rimborsi

Buone notizie per le strutture che si occupano di accogliere i migranti. Infatti, il ministro dell’Interno ha spedito una circolare ai prefetti per incrementare i rimborsi per l’accoglienza dei migranti. Questo provvedimento arriva dopo che l’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini aveva diminuito da 35 a 19-26 euro il rimborso per ogni migrante accolto nelle strutture di accoglienza e a causa del taglio, molti bandi disposti dalle prefetture sono andati persi, facendo sorgere un problema poi segnalato dalle prefetture al Viminale.

Le cifre stabilite, che avevano già subito un taglio dal Ministro Minniti e successivamente diminuite da Salvini, erano appena sufficienti per garantire vitto e alloggio e non avevano come finalità quella di una vera e propria accoglienza o di inserimento. Per questo motivo, una gran parte delle associazioni, consapevole di non poter garantire un servizio ha deciso di non partecipare ai bandi delle prefetture. Per risolvere la situazione molti prefetti avevano domandato ai gestori dei servizi di accoglienza di continuare a svolgere le loro funzioni in proroga. Attualmente, il ministro ha preso visione del dossier e dietro suggerimento dell’Anac ha inviato una circolare ai prefetti, per specificare che i rimborsi per ciascun migrante saranno aumentati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.