Stare male dopo aver mangiato la carne: ecco il motivo!

Grilled meat steak and vegetables on grill

E’ pratica comune consumare carne in molte delle sue forme, tranne ovviamente per coloro che scelgono di seguire una dieta vegetariana e vegana. Ma non tutte le persone possono mangiare carne senza vere alcun problema.

Nonostante la carne sia un alimento ricco di sostanze nutritive, e quindi apporta dei benefici alla nostra salute, contiene anche un elevato numero di tossine naturalmente presenti in essa oltre che acidi grassi saturi ed elementi che rendono la digestione abbastanza difficile.

Mangiare molta carne non è un bene, essa può determinare delle conseguenze anche gravi in alcuni casi. I rischi vanno dall’aumento della probabilità di sviluppare il diabete alle malattie cardiache e persino all’insorgenza del cancro.

Quando l’apparato digerente fa fatica a digerire la carne invia dei segni, e quinci ci possiamo sentire poco bene. Vediamo alcuni dei segnali.

Quali conseguenze determina la carne sul nostro organismo?

  1. COSTIPAZIONE

Alcuni tagli di carne sono più ricchi i grassi rispetto ad altri, ciò varia a seconda del taglio.
Quando il taglio è più ricco di grassi, la carne sarà di difficile digestione, questo perché i grassi impiegano più tempo per poter essere digeriti. La stitichezza può essere determinata dell’elevato quantitativo di ferro che si trova normalmente in tutte le carni rosse.

Inoltre nella carne rossa il quantitativo di fibre presenti è abbastanza basso, quindi questo ostacola il transito intestinale. Mangiare troppa carne rossa può aumentare le probabilità di sviluppare il tumore all’intestino, quindi sarebbe meglio non abusarne nelle porzioni, oltre che preferire tagli più magri.

2. FAME COSTANTE

A volte può capitare che si smette di mangiare, ma si avverte ancora il senso di fame. Questo può essere dovuto ad un pasto in cui le proteine erano troppo abbondanti. Quando non si consumano carboidrati, lo zucchero nel sangue diminuisce e non si produce la serotonina che è l’ormone che regola l’umore, ed è una sostanza che determina il senso di fame.

3. OCCHIAIE SCURE

Le occhiaie non sempre sono causa del poco sonno o della stanchezza, esse possono anche essere dovute ad un’alimentazione scorretta. Quando non si digerisce la carne correttamente si possono manifestare.

4. PRESSIONE ALTA

L’ipertensione è un altro segno che ci viene inviato quando si sta consumando troppa carne. La carne, specialmente quando è molto lavorata, contiene un quantitativo di sodio più elevato. Ad esempio per la stagionatura, per la cottura il sale è aggiunto per determinare una conservabilità maggiore, oltre che peri insaporirli. Inoltre, sia la pelle del pollo che la carne rossa contengono molti acidi grassi saturi, che possono provocare l’ipertensione, e di conseguenza, malattie coronariche.

5.  INDEBOLIMENTO DEL SISTEMA IMMUNITARIO

Quando il nostro corpo non digerisce in modo corretto la carne, ci potrebbero manifestare più frequentemente delle malattie. Il sistema immunitario potrebbe essere indebolito dallo zucchero naturalmente presente nella carne rossa, che non viene digerito. Nel nostro organismo questo zucchero non è prodotto, è prodotto, invece, dagli animali, per cui una volta presente nel nostro organismo viene riconosciuto come sostanza estranea. Questa reazione può causare anche altri problemi, nei casi più gravi può determinare il cancro.

6. NAUSEA

La nausea è un sintomo tipico della cattiva digestione. Nel caso della carne questo fattore può dipendere anche da eventuali batteri presenti naturalmente nella carne.

7. GONFIORE                                                                                                               

La carne e i prodotti a base di carne sono degli alimenti più difficili da digerire dato il quantitativo di proteine elevato ​​contenuto nella carne rossa. Siccome sono più difficili da digerire questo potrebbe determinare una sensazione di gonfiore, ciò è dovuto anche ad un accumulo di tossine.