Rovigo: uccide la moglie e tenta il suicidio

0
95

Caso di cronaca nera quello avvenuto a Rovigo. Una donna anziana è stata ritrovata morta nella sua abitazione questa mattina. Vicino a lei è stato rinvenuto anche il corpo del marito, ferito e in gravissime condizioni, che ha ricevuto come la moglie un colpo di pistola.

La vicenda riguarderebbe un caso di omicidio con tentato suicidio. Secondo le varie informazioni, la coppia avrebbe lasciato una lettera firmata da entrambi nella quale la coppia chiederebbe <<scusa>> per un gesto compiuto. L’uomo, di anni 87, ex gestore di un impianto di carburante, è ricoverato attualmente in condizioni molo critiche, in rianimazione all’ospedale. La moglie aveva 78 anni.

Il tutto è accaduto in una casa a due piani in via Gramsci, nel quartiere Commenda. La vittima si chiamava Renata Berto e inizialmente si pensava avesse 80 anni e non 78. L’uomo, Tino Bellinello di anni 87, è attualmente in ospedale, intubato e versa in grave condizioni. Le motivazioni riguardanti il tragico gesto restano tuttora ignote. Per quanto riguarda la lettera lasciata dagli anziani, questa sarebbe rivolta ai due figli della coppia. L’arma utilizzata per il delitto e il tentato suicidio si tratta di una Beretta, che l’uomo, ex cacciatore, possedeva legalmente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here