Mangiare cacao tutti i giorni: ecco cosa succede al nostro corpo

Il cacao è un prodotto amato da tutti, adulti e bambini. Si tratta di un ingrediente che viene utilizzato molto sia in cucina sia come rimedio naturale e casalingo, date le sue proprietà benefiche. Spesso si tende a ridurre o addirittura eliminare del tutto il cacao dalla dieta, perché, è luogo comune pensare, che il cacao e di conseguenza anche il cioccolato, facciano ingrassare. In realtà per i nostri amici golosi abbiamo una buona notizia, non abbiate paura di consumare il cacao con moderazione, perché è un ottimo alleato per la nostra salute.

Valori nutrizionali del cacao

Il cacao è un prodotto che presenta numerosi nutrienti.

  • Antiossidanti e polifenoli. Il cacao è ricco di questi composti benefici, i più abbondanti risultano essere le catechine.
  • Acidi grassi insaturi. Tra i monoinsaturi l’acido grasso più rappresentato è l’acido oleico, dalle proprietà antinfiammatorie che si ritrova in grandi quantità nell’olio extra vergine di oliva.
  • Il cacao non contiene colesterolo.
  • Acidi grassi saturi. In questo caso i più abbondanti sono l’acido stearico e l’acido palmitico.
  • Sali minerali. Il cacao è ricco di sali minerali, i principali apportati sono il magnesio, il potassio, il rame e il ferro.
  • Vitamine. Il cacao fornisce anche un buon quantitativo di vitamine. In particolar modo la vitamina K e le vitamine del gruppo B.

Il cioccolato, come già detto, è un prodotto che fornisce molte energie e benefici per la salute. Nonostante ciò non si può dure che è un prodotto dietetico, dato che fornisce circa 575 Kcal per 100 grammi di prodotto consumato.

Anche se di per sé potrebbe determinare un aumento di peso, non bisogna necessariamente eliminarlo dalla nostra alimentazione, sarà sufficiente consumare un quantitativo minimo per giovare dei suoi effetti benefici. Sono sufficienti anche solo 20-30 grammi al giorno di cacao per migliorare la nostra salute.

Benefici apportati dal cacao

  1. Determina un abbassamento della pressione sanguigna.
  2. Riduce il rischio di malattie cardiovascolari e migliora la circolazione.
  3. Contrasta il diabete. Sembrerà strana questa affermazione, ma il cioccolato contiene molti polifenoli, essi sono in grado di migliorare la sensibilità dei tessuti all’insulina, oltre che stimolarne la produzione. Ovviamente nel caso dei soggetti diabetici si dovrà preferire il cioccolato fondente, ancor meglio fondente extra in modo tale che sia prodotto con cacao al 100% senza aggiunta di zuccheri.
  4. Aumenta il senso di sazietà questa sua azione è dovuta alla presenza di fibre.
  5. Riduce i livelli di colesterolo cattivo, a favore del colesterolo buono.
  6. Calma la tosse. Nel cacao è presente la teobromina, che agisce sul nervo cranico che provoca gli attacchi di tosse.
  7. Favorisce il buonumore, per la produzione della serotonina. La serotonina è un ormone che favorisce il buonumore e previene depressione, senso d’ansia e tristezza.
  8. Il cacao rafforza il sistema immunitario e previene le infezioni.

Mangiare cacao tutti i giorni fa bene o fa male?

Questa è una domanda che spesso molte persone si fanno. Abbiamo detto che il cacao fa bene alla salute, dunque si può mangiare ogni giorno. E’ importante, però, non esagerare con il quantitativo ed è importante preferire un cioccolato fondente con una percentuale di cacao almeno del 75%, altrimenti gli zuccheri presenti saranno eccessivi.

Il cioccolato fa ingrassare?

Nonostante esso apporti notevoli calorie, un consumo moderato di questo alimento non comprometterà un aumento del peso corporeo, specialmente quando inserito in un regime alimentare sano ed equilibrato che preveda anche dello sport. Si potrà consumare tranquillamente un piccolo quantitativo al giorno senza ingrassare.

Controindicazioni

Il cacao non ha particolari controindicazioni a meno che non sia presente un’allergia, ma risulta essere poco frequente. Ad ogni modo per alcune persone non si consiglia di consumarlo con frequenza, specialmente se affetti da patologie particolari.

E’ sconsigliato il suo utilizzo ai bambini al di sotto dei tre anni, in questo caso si potrebbe manifestare un’allergia, e anche perché può determinare un effetto eccitante, dunque avranno difficoltà a dormire e riposare bene.

E’ sconsigliato a persone che soffrono d’ipertensione e nervosismo dato che il cacao ha un effetto eccitante, proprio come nel caso della caffeina.

In ultimo si sconsiglia il suo utilizzo eccessivo a coloro che soffrono di stitichezza ed emorroidi perché è dotato di proprietà astringenti.