Coronavirus, un italiano infettato a bordo della Diamond Princess.

Un italiano è risultato positivo al test del coronavirus, si trova attualmente sulla Diamond Princess ferma nelle acque del mare asiatico.

Molti altri italiani ci sono a bordo di quella nave da crociera ferma ormai da un pò, nelle acque asiatiche. Le operazioni per il rimpatrio degli italiani a bordo, non infetti dal virus, sono in corso.

Altra nave da crociera con passeggeri infetti a Bordo, si trova in Cambogia, ed è la Westerdam, che ha già sbarcato un migliaio di passeggeri.

Durante in un’escursione in Malasyia una donna di 85 anni è stata trovata positiva al coronavirus, insieme al marito della stessa età, che ha la polmonite.

Partono quindi i controlli per le oltre 600 persone ancora rimaste a bordo.

Presenti anche tre italiani tra i 1200 sbarcati in Cambogia dalla Westerdam, ma senza controlli e senza nessuna quarantena.

La Cambogia aveva autorizzato la nave ad attraccare nella città portuale di Sihanoukville venerdì dopo avere ricevuto il rifiuto di altri Paesi come il Giappone e la Thailandia, per timore che a bordo ci fosse il coronavirus.

Dopo la notizia della donna contagiata le autorità cambogiane e l’armatore della Westerdam si sono messi sulle tracce dei passeggeri sbarcati.

Alcuni dei passeggeri sbarcati dalla nave, si sarebbero già imbarcati su altri voli commerciali, per rientrare nei rispettivi Paesi, e almeno 145 di questi sono passati per la Malasyia dove appunto, la donna di 85 anni è risultata positiva.

Proseguono anche gli sbarchi dei passeggeri sulla nave Diamond Princess nel porto di Yokohama, domani verranno messi in quarantena.

Lo ha annunciato il Ministro della Salute di Tokyo.

Continua a salire il bilancio delle vittime.

Il ministero della Salute di Pechino ha aggiornato oggi il bilancio delle vittime e dei contagiati dal nuovo coronavirus: i morti per la malattia sono 1.868 e 72.434 i contagiati.

Ma sale anche il numero delle persone dimesse e guarite, ovvero 12552 persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.