E’ vero che l’aglio fa abbassare la pressione? Ecco la risposta

L’aglio è dotato di moltissime proprietà benefiche. Iniziamo con il dire che l’aglio si presenta come una pianta erbacea, allo stato selvatico è perenne, se coltivata, invece, si propaga solo per via vegetativa data la sua sterilità. Ciò che utilizziamo dell’aglio è il bulbo, composto da tanti spicchi e avvolti uno ad uno da una membrana esterna.

Uno dei composti fitoterapici presenti nell’aglio è l’allicina, che fornisce al prodotto il suo aroma caratteristico. L’aglio sprigiona il odore quando subisce un “danneggiamento” ad esempio quando lo si mastica, lo si taglia, ma gli spicchi interi non hanno un odore molto forte.

L’allicina ha proprietà antibiotiche molto spiccate, è in grado di ostacolare la proliferazione microbica, ma non solo.

Oltre all’allicina, l’aglio contiene molte altre sostanze come sali minerali, in particolare il magnesio, il calcio, il fosforo, lo iodio e il ferro, oltre a questi minerali sono presenti anche tracce di zinco, di manganese e di selenio. Ancora altri componenti dell’aglio sono le vitamine, in particolar modo la vitamina C, che è presente solo nell’aglio fresco, la provitamina A e le vitamine B1 e B2.

Benefici dell’aglio

L’aglio, data la sua composizione ricca in nutrienti e composti fitoterapici, apporta numerosi benefici al nostro organismo. Vediamone qualcuno.

  • L’aglio dona alla pelle un aspetto migliore, più sano, la illumina
  • Favorisce la crescita dei capelli, data la presenza dell’acido fitinico
  • Abbassa i livelli di glicemia nel sangue
  • Rafforza il sistema immunitario e agisce come battericida su tutto il nostro organismo
  • Regola la pressione arteriosa, riduce il rischio di sclerosi delle arterie, previene l’aggregazione piastrinica, regolarizza il colesterolo e i trigliceridi nel sangue
  • E’ un ottimo rimedio contro il meteorismo e i crampi addominali, ed è molto utile anche in caso di dissenteria
  • Previene l’ulcera gastrica e dello sviluppo di forme tumorali allo stomaco.

Questi sono solo alcuni dei benefici apportati dall’aglio, molto utilizzato sin dai tempi antichi come rimedio naturale per tante patologie.

L’aglio fa abbassare la pressione?

L’ipertensione è uno dei fattori di rischio cardiovascolare più rilevanti, per questo motivo è di fondamentale importanza tenere sempre sotto controllo la pressione. In alcuni casi si richiede un intervento medico, vengono prescritti dei farmaci da utilizzare, ma non sempre è necessaria questa terapia. Infatti, quando non si tratta di una patologia vera e propria, alcuni accorgimenti sull’alimentazione e uno stile di vita sano e corretto saranno sufficienti a prevenire e contrastare l’ipertensione.

L’allicina presente nell’aglio, insieme a tutti gli altri componenti, ha un’azione benefica sulla pressione arteriosa. Ne determina un abbassamento. Vediamo come.

Perché l’aglio abbassa la pressione?

L’aglio è stato usato come alimento medicinale ad uso terapeutico da più di 5.000 anni. Esso è molto raccomandato per il trattamento dei disturbi circolatori. Per questo motivo oggigiorno è possibile trovare in commercio anche vari integratori, che contengono proprio i fitonutrienti presenti dell’aglio fresco.

Conclusioni

Per concludere, dunque, si può dire che l’aglio ha effettivamente dei benefici sulla pressione, ovviamente ci teniamo a ricordare che non è un prodotto miracoloso, deve essere inserito come supporto, integrazione, mai deve sostituire dei farmaci. L’aglio, associato ad uno stile di vita corretto e un’alimentazione bilanciata apporterà numerosi benefici alla nostra salute.

Si tratta di un ingrediente che può essere utilizzato in vari modi, sicuramente i maggiori benefici si ottengono quando viene consumato crudo, ma sicuramente non è pratica frequente dato il suo sapore e il odore molto intenso. Per cui possiamo tranquillamente utilizzarlo come ingrediente di preparazioni culinarie. Meglio preferire sempre l’aglio fresco che quello in polvere perché in questo modo manterrà inalterate tutte le sue proprietà.