Le mandorle aiutano a sgonfiare la pancia? Ecco la verità

Le mandorle sono i semi commestibili del mandorlo. In Italia le mandorle sono molto prodotte, specialmente nell’Italia meridionale, in particolar modo in Sicilia, in Sardegna e in Calabria. Si tratta di un prodotto che oltre ad essere utilizzato a scopo alimentare, dato le sue numerose proprietà benefiche, è molto utilizzato anche in cosmesi, dato che da esse si ricava un olio, noto come olio di mandorle, dai numerosi benefici per la pelle, per i capelli e non solo.

Le mandorle generalmente si trovano in commercio tutto l’anno, ma allo stato secco, quelle fresche si trovano solo nel periodo primaverile. Esse, infatti, rientrano nel gruppo della frutta secca.

Come utilizzare le mandorle

Le mandorle sono semi oleaginosi ricchi di benefici per il nostro organismo. Possono essere consumate senza andare incontro a particolari problematiche, sono senza glutine per cui adatte anche a soggetti celiaci.

Le mandorle sono molto versatili e apportano molte energie, per cui sono molto consigliate, ad esempio, per la colazione, uno spuntino o anche una merenda, molto consigliato il loro consumo anche per persone che praticano sport.

Possono essere consumate al naturale, circa un 30 grammi al giorno, o possono essere aggiunte allo yogurt, alla frutta, alle insalate, ma si prestano molto bene anche alla preparazione di dolci, secondi contorni, o possono essere ridotte a farina. Insomma gli utilizzi sono svariati.

Valori nutrizionali delle mandorle

Abbiamo detto che la porzione giornaliera ottimale sarebbe di 30 grammi, ovviamente è un valore indicativo, in quanto dipende molto dallo stile di vita che una persona ha, dipende dal suo peso, dalle calorie che deve consumare in una giornata e da tanti altri fattori.

Per una porzione di 30 grammi di mandorle sono apportati:

  • Fibre: 3,5 grammi
  • Proteine: 6 grammi
  • Grassi: 14 grammi, tra questi 9 grammi sono grassi monoinsaturi
  • Carboidrati: 2,5 grammi

Oltre a questi macronutrienti, le mandorle, apportano molti micronutrienti, in particolar modo vitamine e sali minerali. Tra i minerali quelli più abbondanti sono il rame, il fosforo, il magnesio, il manganese, il potassio, il calcio, il sodio, lo zinco e il selenio. Per quando concerne le vitamine, invece, quelle maggiormente fornite grazie al consumo di mandorle sono le vitamine del gruppo B, la vitamina E, la vitamina A.

Molto abbondanti anche i folati e gli antiossidanti. L’acqua presente non è abbondante, specialmente nelle mandorle secche, leggermente superiore in quelle fresche.

Una manciata di mandorle, dunque i 30 grammi di cui si parlava pocanzi, le calorie apportate sono circa 150. Apportano molta energia, e gran parte delle calorie sono apportate dai lipidi.

Ma le mandorle sgonfiano la pancia?

Prima di dare una risposta a questo quesito, andiamo a vedere quali sono i benefici apportati da questo frutto, e quindi il perché è consigliata la loro introduzione, senza esagerare, nella nostra dieta.

  1. Proteggono le cellule dai danni ossidativi dato che sono ricche di antiossidanti. La parte delle mandorle che contiene più agenti antiossidanti è la pellicina marrone che avvolge il frutto, per questo motivo non è sempre consigliato consumare le mandorle pelate.
  2. Tengono a bada i livelli di glicemia. Le mandorle sono uno spezzafame molto consigliato anche per coloro che soffrono di diabete, questo perché non contengono molti zuccheri, sono ricche di fibre e quindi rallentano l’assorbimento degli zuccheri. Grazie al magnesio che contengono, sembrerebbero svolgere un’azione preventiva nei riguardi del diabete.
  3. Abbassano la pressione sanguigna. Sempre grazie alla presenza del magnesio, ma anche ai grassi buoni, le mandorle, sono ottime per regolare e abbassare la pressione sanguigna. 
  4. Riducono il colesterolo cattivo. Esistono due tipi di colesterolo, l’LDL e l’HDL, rispettivamente colesterolo cattivo e colesterolo buono. E’ stato appurato che consumare le mandorle incrementi il  quantitativo di colesterolo buono, contrastando quello cattivo.
  5. Migliorano la salute della pelle e anche del cuore grazie alla vitamina E. La vitamina E è molto utile per mantenere l’elasticità della pelle, oltre che a ridurre i rischi di malattie cardiache. Le mandorle sono anche ricche di acidi grassi omega-3, essenziali per la salute del cuore e non solo.
  6. Riducono il senso di fame. Le mandorle contengono pochi carboidrati, mentre sono abbondanti le fibre e le proteine, entrambi i nutrienti sono in grado di favorire il senso di sazietà.
  7. Aiutano a perdere peso. Dato il loro potere saziante, avremo un desiderio minore di spizzicare cibo tra un pasto ed un altro per cui dimagriremo con più facilità. La perdita di peso è anche favorita dalla presenza di fibre che oltre ad aumentare il senso di sazietà regolano l’equilibrio intestinale.

Conclusioni

Le mandorle sono in grado di sgonfiare la pancia, contrastano i gonfiori addominali. Stimolano la diuresi, favoriscono il transito intestinale, danno la sensazione di sazietà per un tempo maggiore, sono ricche di proteine e grassi buoni, tutti questi nutrienti contenuti nelle mandorle potenziano la loro azione sgonfia-pancia.