GOSSIP – Macron: curiosità sul capo dell’Eliseo

Emmanuel Macron è il Presidente Francese che ha vinto battendo al ballottaggio Marine Le Pen, portandosi così alla guida della XXV Repubblica.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

È un dato importante quello che non va dimenticato: a soli 39 anni è il più giovane presidente di Francia, prima di lui solo Napoleone Bonaparte era stato eletto a 34 anni. La sua nomina, a molti, è apparsa scontata: la sua carriera politica era già iniziata sa tempo: ministro dell’economia, dell’industria e degli affari digitali.

Diventando presidente in Francia è diventato co-principe di Andorra, questo vuol dire che affianca il vescovo cattolico di Urgell.

L’infanzia di Macron

Suo padre è un affermato professore universitario di neurologia. Pur essendo diventato ben presto un politico da seguire, per la sua carriera ma anche per come ha condotto la campagna elettorale, ha affinità con Clinton e Tony Blair.

È un uomo molto riservato sulla sua vita privata, da bambino passava i pomeriggi con la nonna che era una maestra insegnandoli ad alta voce anche i grandi autori. Provò ad accedere all’Ecole Normal Superieur che rappresenta un’eccellenza nel settore umanistico e scientifico ma non superò il concorso per ben due volte e allora decise di iscriversi a Filosofia diventando assistente di Paul Ricoeur.

Non sognava certo di diventare un affermato politico e il presidente della Francia quando rincorreva il sogno di fare l’attore. Fu proprio un ex compagno di classe a raccontare che ha partecipato anche al casting per un film con Jean Pierre Marielle però non fu preso. Praticava anche il pugilato da ragazzo, oggi è appassionato di calcio e tennis.

La storia con Brigitte Trogneux

Una nota lo distingue in modo evidente perché è un europeista convinto. Nel 2007 si è sposato con Brigitte Trogneux: si sono conosciuti quando lei era la sua insegnante alle superiori, ebbene sì perché come tutti ben sanno tra i due ci sono molti anni di differenza, ben 24.

La loro relazione è iniziata quando lui aveva 16 anni ma i suoi genitori non approvarono questo legalmente, per questa ragione deciso di allontanarlo da casa mandandolo a studiare a Parigi. Nonostante la lontananza Macron continuò a sentire Brigitte e a 17 anni le promise che l ‘avrebbe sposata.

Lei era ancora la moglie di André Louis Auziere, dal quale divorziò nel 2006 per sposare il ventinovenne Macron. Il presidente ha un ottimo rapporto con i sette nipoti di sua moglie, una grande famiglia allargata. Sono apparsi in pubblico sempre molto uniti e sembrano essere una coppia felice.

Curiosità sul presidente Macron

Macron ha sempre evidenziati in modo chiaro i suoi obiettivi indicando l’intenzione di un futuro ecologico per la sua nazione. Crede fermamente che occorre lavorare per ridurre drasticamente le emissioni inquinanti nell’ambiente.

Tiene molto alla cura del suo viso tanto che fece scandalo la notizia di aver speso in 100 giorni 26 mila euro: compenso per una visagista e per l’acquisto dei cosmetici. Secondo alcune sue dichiarazioni, beve vino rosso a pranzo e a cena preferendo il Bordeaux.

Indiscrezioni sono trapelate anche tra il rapporto tra Emmanuel Macron e il suo bodyguard Benalla: concesse prerogative particolari e un appartamento di rappresentanza. Il popolo vorrebbe certamente spiegazioni in merito, su un rapporto che appare essere poco chiaro.