Chi è Carrie Symonds: la compagna di Boris Johnson

Carrie Symonds è la compagna del primo ministro Boris Johnson: un nome diventato noto solo quando la loro relazione è stata resa pubblica. Lei è del 1988, figlia di Matthew Symonds e Josephine Mccaffe. Suo padre co-fondatore di The Indipendent e sua madre un avvocato che lavorava per il giornale.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

È cresciuta nel sud ovest di Londra e ha frequentato una scuola indipendente per ragazze, ha conseguito la laurea nel 2009 studiando storia dell’arte. Ha iniziato la sua carriera professionale come addetto stampa nel Partito Conservatore. Nel 2018 le fu dato l’incarico di capo della comunicazione nel Partito Conservatore ma lasciò presto il ruolo per iniziare, nel progetto Oceana, un incarico nelle pubbliche relazioni.

La storia d’amore con Boris Johnson

La sua è per ora una storia d’amore felice nonostante il passato tumultuoso sentimentale di Boris Johnson. Ha la fama di essere un donnaiolo e ora, con lei ha scelto una giovane donna appena trentenne che conobbe alla sua festa di compleanno dove fu invitato assieme ad altri colleghi. Lui ne rimase subito colpito e la invitò a ballare. Già solo pochi giorni dopo erano stati visti e fotografati insieme.

Notevole la differenza di età, lui ha 55 anni ma sembra non preoccupare nessuno dei due. A settembre è arrivata per Boris la separazione dalla seconda moglie Marina, una storia durata 25 anni. Pare che lui voglia sposare Carrie al più presto.

Qualche mese fa lei è apparsa come una party girl senza inibizioni, alcuni colleghi l’hanno avvisata di contenersi perché rischia di perdere la sua seria reputazione accanto al suo nuovo fidanzato. Contrari a quest’unione sono i figli di Boris: i due hanno atteggiamenti da innamorati anche in pubblico e sua figlia Lara pare esserne davvero infastidita.

Come Carrie ha cambiato Boris

Oggi, Carrie è First Lady e da molti è stata indicata come la donna che ha cambiato Boris: lui, da quando sono insieme è decisamente dimagrito e la sua presenza sui social è migliorata. Parliamo ora del suo stile, davvero unico e inconfondibile, ha dimostrato di essere all’altezza del suo ruolo al Commonwealth Service Day facendo concorrenza a Kate Middleton e Meghan Markle.

Accanto al suo fidanzato Boris indossava un cappottino azzurro con una cintura in vita, ad evidenziare il suo pancino. Ebbene sì perché lei è incinta e secondo indiscrezioni entrambi molto felici del lieto evento. E l’anello di fidanzamento? Ovviamente in bella mostra: un anello con smeraldo ovale circondato da diamanti appartenente alla famiglia Johnson…..per un valore di 35 mila euro. È apparsa davvero in splendida forma con un cerchietto blu di velluto, un’apparizione istituzionale molto importante che l’ha consacrata una vera icona di stile.

Nella vita di Boris Johson ha avuto un ruolo fondamentale, non solo per il cambio di immagine che ha saputo apportate ma anche perché è stata in grado di conferirgli una nuova immagine politica.

Per cosa si batte Carrie Symonds

È una persona dalla spiccata sensibilità probabilmente accentuata anche da un terribile episodio che ha vissuto una notte del luglio 2007. Era ancora una studentessa universitaria quando fu assalita dall’autista di un taxi.

Lei perse i sensi ma dopo un anno testimoniò contro il suo aggressore John Worboys. Temendo che potesse uscirne da questa vicenda troppo a cuor leggero, è riuscita a far modificare le leggi sul rilascio dei detenuti ritenuti molto pericolosi.

Si batte contro le mutilazioni genetiche femminili e difende la salute del pianeta con una lotta costante per ridurre l’uso della plastica.