CORONAVIRUS – Bollettino 11 Aprile – Tutti i dati di oggi – FOTO

Bollettino Coronavirus 11 Aprile. Anche oggi sarà una giornata durante la quale andremo a conoscere i nuovi dati della Protezione Civile. In Italia il trend è da qualche giorno calante ma non bisogna assolutamente abbassare la guardia. Basterebbe un minimo errore per ripartire completamente da zero.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Sono giorni decisivi questi, soprattutto perchè sono giorni di festa. Proprio per questo motivo sono stati aumentati i controlli sulle strade per far si che nessuno esca e soprattutto che non si organizzino feste tra amici o in famiglia. Le multe sarebbe molto salate.

I casi totali al momento sono 147.575 con 98.273 persone attualmente positive al coronavirus. Sono infatti 30.455 i guariti mentre i deceduti attuali sono 18.849.

Bollettino 10 Aprile – DATI UFFICIALI

Come ogni pomeriggio, anche oggi intorno alle 18:00 sarà emesso il bollettino della Protezione Civile che informerà i cittadini su tutte le novità provenienti dall’emergenza coronavirus.

Qui sotto trovate gli ultimi dati emessi dalla Protezione Civile e, come abbiamo già detto qui sopra, i casi totali sono 147.577. I guariti sono 30.455 ed i deceduti invece sono 18.849. In totale gli attuali positivi sono 98.273.

AGGIORNAMENTO: Qui di seguito trovate il bollettino di Sabato 11 Aprile 2020.

Conferenza Stampa Protezione Civile – 11 Aprile – VIDEO

Alle ore 18:00 di questo pomeriggio su Giornal.it avrete la possibilità di seguire in diretta la conferenza stampa della Protezione Civile che emetterà il bollettino di oggi, 11 Aprile 2020. Il video, come ogni giorno, sarà inserito qui sotto.

https://www.youtube.com/watch?v=g94qgpafbdI

Coronavirus Lombardia – Conferenza Gallera 11 Aprile – VIDEO

Intorno alle ore 17:30 avrà inizio la conferenza di Giulio Gallera. L’assessore al Wellfare della Lombardia tiene aggiornati quotidianamente i cittadini lombardi in merito all’emergenza coronavirus. Anche in Lombardia i dati sono in calo ma bisogna sempre tenere alta la guardia.