Quali libri ama un Leone? Ecco quali sono

La lettura è uno svago piacevole che permette alla mente di apprendere nozioni e alla fantasia di viaggiare alla scoperta di nuove informazioni e nuovi mondi. Anche ai dodici segni dello zodiaco piace leggere. Quali libri ama un Leone? Ecco quali sono.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

I romanzi di avventura

Il Leone è un tipo avventuroso e non per niente tra i libri che ama ci sono i romanzi di avventura. Si tratta di un genere letterario che narra di viaggi in terre lontane, celebra l’uomo e il suo coraggio all’interno dell’incontro tra diverse culture. Il desiderio di conoscenza, la scoperta dell’ignoto, le gesta coraggiose, sono tutte caratteristiche appartenenti al segno zodiacale del Leone che si ritrovano tra le righe delle sue letture preferite. Lo spirito d’avventura, le esplorazioni, i viaggi e le conquiste, l’eroe che lotta contro il destino sono i tratti tipici di ciò che soddisfa il gusto letterario dei nati tra il 22 Luglio e il 23 Agosto.

Le storie di paura

Il coraggioso Leone non ha timore delle storie di paura e tra i suoi libri preferiti si ritrovano queste letture. La letteratura dell’orrore è un genere letterario che mira a suscitare in chi legge repulsione, spavento e raccapriccio. La realtà quotidiana si combina con elementi surreali o soprannaturali tramite la comparsa improvvisa di circostanze irrazionali che concorrono a creare situazioni che destabilizzano del tutto le sicurezze acquisite dal lettore tramite la lettura. La paura giunge improvvisa ma il Leone sa domarla, proseguendo con curiosità lo scorrere delle pagine fino alla fine del libro.

Le favole

Il Leone già da bambino ama le favole. Nel suo cuore conserva il ricordo e la tenerezza, essendo un coccolone, della mamma che gli leggeva la sua favola preferita della buonanotte. Le favole sono certamente le prime letture a cui si interessa il Leone già in tenera età. Da adulto l’interesse per le fiabe classiche, che conosce a memoria, si sposta più verso il fantasy, genere letterario all’interno del quale predominano elementi come il mito, il soprannaturale, l’allegoria e il simbolismo surreale.

Il fantasy

Giustamente dopo aver citato il fantasy è corretto proseguire il discorso e annoverarlo come genere tra i libri preferiti del Leone. La letteratura fantasy si sviluppa tra scenari narrativi di terre immaginarie e prevalentemente composte da natura incontaminata e incredibile, proprio come quella delle favole, filo conduttore dell’interesse del nostro segno di fuoco. Tra le pagine dominano elementi come il soprannaturale, l’immaginazione, il surreale. La letteratura fantasy parla spesso di magia, di creature mitologiche, le storie sono lunghissime e avvincenti, non annoiano mai un lettore come il Leone, che annovera senza dubbio i libri fantasy spessi, di molte pagine, tra le sue letture più amate.