Vivi e lascia vivere

Vivi e lascia vivere ritorna nella prima serata di Rai 1 del 7 maggio 2020. Ci aspetta un nuovo doppio appuntamento, composto dagli episodi 5 e 6. Sono poche le anticipazioni diffuse in queste ore dall’emittente, ma sappiamo già che qualcuno dei figli di Laura inizierà a nutrire forti dubbi sulla morte del padre.

A quanto pare Giada (Silvia Mazzieri) avrà un ruolo speciale nella terza puntata di Vivi e lascia vivere e questa volta non si tratta della fuga di casa che l’ha vista protagonista negli episodi precedenti. Intanto, cresce sempre di più il legame fra la protagonista e l’amico Toni (Massimo Ghini).

Vivi e lascia vivere – Terza puntata – Trama

Fin dalla prima puntata di Vivi e lascia vivere abbiamo capito quanto Giada e la madre non vadano d’accordo. Laura infatti ha dato un sonoro schiaffone alla figlia quando quest’ultima ha osato mettere in dubbio il suo amore per Renato (Antonio Gerardi). Laura non ha detto ancora la verità ai figli sulla morte del padre, ma presto potrebbe ritrovarsi costretta a farlo.

Nella terza puntata di Vivi e lascia vivere, Giada inizia infatti a sospettare che la madre non abbia raccontato tutta la verità sulla morte del genitore. Molti particolari non le tornano: deciderà di affrontarla? Intanto, Laura scopre che Toni non è così limpido come pensava. Anche se fra i due il sentimento crescerà sempre di più, almeno fino a quando Laura non deciderà di dare uno stop alla loro relazione. A differenza della nuova attività della protagonista, che subirà un nuovo scossone.

Ci sarà spazio anche per approfondire un po’ di più il personaggio di Giovanni (Giampiero De Concilio), finora rimasto in ombra rispetto alle due sorelle. Per la prima volta, il ragazzo si scoprirà innamorato di una coetanea e come abbiamo visto dalle anticipazioni legate alla sua scheda, farà i conti con la differenza fra amore e passione.

Comments are closed.