Italiana, ma con passaporto statunitense, Gabriella Pession ha saputo farsi apprezzare per le sue intepretazioni in diverse fiction italiane di successo, ma è decisamente nota anche a teatro, oltre che ovviamente nel mondo del cinema.

Biografia e carriera

Gabriella Pession nasce a Daytona, nello stato della Florida, negli Stati Uniti il 2 novembre 1977, da genitori originari della Valle d’Aosta. Vive negli States fino all’età di 7 anni finchè con la famiglia si trasferisce a Milano; inizialmente il suo futuro sembra nel pattinaggio artistico, praticato anche a livello agonistico, ma un infortunio subito all’età di 14 anni durante il soggiorno a San Pietroburgo ne sancisce di fatto la termine della sua carriera in questo ambito.
Dopo la maturità, si iscrive alla facoltà di filosofia e inizia a lavorare come modella, fino al debutto nel mondo del cinema nel film di Leonardo Pieraccioni Fuochi D’artificio, per poi trasferirsi a Roma dove verrà scelta da Lina Wertmüller nel suo film Ferdinando e Carolina, dove conoscerà il suo futuro compagno Sergio D’Assisi. Fruttuose le collaborazioni con Carlo Verdone e Luca Lucini che le concede il ruolo da protagonista in L’uomo perfetto del 2004 ma è nella televisione che acquisce tanti consensi: è Elisa Deodato nella fiction Orgoglio e prende parte alle serie Il Grande TorinoIl Capitano e sopratutto in Capri che le frutta nel 2008 il premio Roma Fiction Fest. Ritorna a lavorare con la Wertmuller nel film Mannaggia alla miseria.
Nel 2009 affianca Paolo Bonolis nella conduzione del festival di Sanremo, per poi esordine negli Stati Uniti con un’apparizione nella serie Wilfred e sopratutto un ruolo di primo piano nella serie Crossing Lines.

Vita privata e curiosità

Particolarmente sensibile ai diritti degli animali, avendo collaborato con diverse organizzazioni no profit del settore.
Dopo 7 anni di relazione con il collega Sergio D’Assisi, nel 2016 si sposa con Richard Flood, anche lui attore: la coppia ha avuto un figlio nel 2014, Giulio.

Comments are closed.