Bere acqua calda dopo i pasti: fa bene o fa male?

Gran parte delle persone preferisce bere l’acqua a temperatura ambiente, fresca o anche fredda, ma, dopo una serie di studi che sono stati effettuati, è stato messo in luce che per favorire la salute del nostro organismo si dovrebbe bere più spesso acqua tiepida o calda. Secondo la Medicina Ayurvedica bere più acqua calda e riducendo il più possibile l’acqua fredda apporterebbe una serie di benefici unici per il nostro organismo.

Più precisamente, il momento giusto della giornata per bere l’acqua calda è al mattino, meglio ancora magari con l’aggiunta di mezzo succo di limone che è un toccasana per la salute. Bere acqua calda al mattino aiuta anche a favorire la circolazione sanguigna, ottimo anche per prevenire e contrastare il raffreddore oltre che l’indigestione e lo stress.


Benefici apportati con il consumo di acqua calda

  • Bere acqua calda per dimagrire

L’acqua determina un innalzamento della temperatura corporea per cui, conseguentemente, si verifica un’accelerazione del metabolismo e si bruceranno più calorie. Questo beneficio è ancor maggiore quando si consuma l’acqua calda al mattino, in più iniziare la giornata con un bel bicchiere d’acqua favorisce anche il senso di sazietà tra un pasto e l’altro. Ovviamente questo beneficio sarà maggiore con l’aggiunta del limone in quanto apporta anche fibre, in particolar modo la pectina. La perdita di peso sembra essere dovuta anche al miglioramento dell’equilibrio intestinale.

  • Ottima contro la tosse e il raffreddore

Bere l’acqua calda sembrerebbe favorire lo scioglimento e la rimozione dei muchi. In particolar modo, quando si fa la tosse o il raffreddore, sarebbe meglio aggiungere all’acqua calda dee miele e del limone, ricco in vitamina C, che determina un miglioramento delle difese immunitarie.

  • Per digerire meglio si deve bere l’acqua calda

Bere acqua sembrerebbe favorire la digestione, neutralizza gli acidi e i succhi gastrici presenti nello stomaco, aumenta l’assorbimento dei nutrienti e accelera il metabolismo, oltre che a favorire il transito intestinale.

  • L’acqua calda depura il corpo dalle tossine

Bere l’acqua molto calda al mattino aiuta a disintossicare il nostro organismo, in particolar modo, lo libera dalle tossine. L’acqua calda sembrerebbe sciogliere i depositi di grasso presenti nell’intestino. Con l’eliminazione delle tossine, si rallenta anche l’invecchiamento cellulare.

  • Calma il sistema nervoso e aiuta a ridurre lo stress

Bere più acqua calda migliora la circolazione sanguigna e favorisce il miglioramento dell’attività muscolare e nervosa. Sembra che il consumo di acqua calda vada a calmare il sistema nervoso in caso di stress, ottimo rimedio per rilassarsi e per ridurre l’ansia.

  • L’acqua calda idrata

Bere molto acqua in generale, ma meglio ancora se calda, idrata l’organismo e favorisce il mantenimento del bilancio idrico.

Bere acqua calda dopo i pasti fa bene o fa male?

Abbiamo appena elencato una serie di benefici apportati dal consumo di acqua calda. Non ci sono delle evidenze scientifiche certe a riguardo. Nn si può dire se l’acqua calda dopo i pasti faccia bene o male, tutto sommato non dovrebbe determinare particolari controindicazioni. Quel che, invece, è certo è che, il momento migliore della giornata per bere l’acqua calda, è al mattino, ci permette di godere di maggiori benefici.