Samsung avvia la produzione di massa del Galaxy Fold 2, ecco le prime indiscrezioni

La seconda metà di 2020 sarà una data sicuramente importante per Samsung ma potrebbe diventarlo anche per tutto il mondo della telefonia, visto che il colosso sud coreano ha intenzione di presentare la propria nuova generazione di smartphones: oltre al lancio praticamente certo di Samsung Galaxy Note 20 Samsung Galaxy Note 20+ sembra probabile la presentazione anche del Galaxy Fold 2, la seconda generazione dei telefoni pieghevoli della casa produttrice.



Produzione di massa avviata

Secondo vari leaks infatti Samsung avrebbe avviato la produzione di massa di quest’ultimo dispositivo, dopo aver di fatto sperimentato una prima esperienza con questo genere di device con il Samsung Galaxy Z Flip e Samsung Galaxy Fold a fare da apripista sul mercato. Senza una vera e propria concorrente già affermata per quanto riguarda gli smartphone pieghevoli (Xiaomi ha un progetto ma è ancora in fase embrionale), Samsung intende vendere il Fold 2 in circa 3 milioni di unità.
Il primo Fold aveva manifestato ancora diversi problemi relativi sopratutto relativi all’usura e all’effetto poco “pro” considerato il prezzo salato, quindi sarà opportuno aspettarsi miglioramenti sotto questi aspetti; quello che appare sicuro è che anche il Fold 2 utilizzerà un display UTG(Ultra Thin Glass), il medesimo utilizzato dal Z Flip.

Probabile prezzo

La strategia di Samsung è di abbassare sensibilmente il prezzo del Galaxy Fold 2 fino a farlo costare circa 1.880$, circa 1.700 euro, un prezzo minore rispetto ai 2000 dei precedenti modelli ma comunque cospicuo.