Ricetta pane con il lievito madre: ingredienti, preparazione e consigli

Il pane è un prodotto alimentare ottenuto dalla fermentazione, dalla formatura a cui segue una lievitazione, e successiva cottura in forno di un impasto a base di farina e acqua, arricchito e caratterizzato da ingredienti differenti a seconda del luogo e delle tradizioni dove viene preparato.

Può anche essere non lievitato, in questo caso si parla di pane azzimo. Il pane non lievitato è diffuso in diversi paesi medio-orientali, ed è maggiormente prodotto senza aggiunta di sale.

Preparare il pane può sembrare semplice, ma, in realtà, c’è bisogno di molta pratica, richiede manualità affinché possa venire buono quanto quello di una panetteria. Però vi consigliamo di sperimentare questa ricetta, mettevi alla prova!

Pane con il lievito madre – Ingredienti

  • 250 g di lievito madre
  • 700 g di farina 0
  • 400 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 20 g di sale
  • 20 ml di olio extravergine d’oliva

Pane con il lievito madre – Preparazione

Come prima cosa andate a sciogliere il lievito madre nell’acqua tiepida. Aggiungete anche lo zucchero e mescolate.

A questo punto aggiungete la farina, l’olio e il sale ed impastate pazientemente per almeno 10-15 minuti in modo da ottenere un composto perfettamente elastico e ben omogeneo.

Quando avrete ottenuto una palla ben liscia potete adagiarla all’interno di una ciotola cosparsa con dell’olio e coprire con un canovaccio o con della pellicola trasparente.

Mettete nel forno spento ma con luce accesa e fate riposare per almeno 4-5 ore.

Quando sarà passato questo tempo e la vostra pasta iniziale sarà cresciuta potrete riporla nuovamente sul piano di lavoro leggermente infarinato. Lavorate un po’ per sgonfiare l’impasto e ripiegate su se stesso in tre parti. A questo punto dovete decidere che forma dare al vostro pane. Potete creare una pagnotta più grande, dei panini oppure dei filoni.

ovviamente ricordare che i tempi di cottura cambiano a seconda della forma e a seconda della grandezza del pane. Ad esempio i panini cuoceranno più velocemente rispetto ad una pagnotta più grande.

Una volta data la forma desiderata, il pane andrà adagiato su una teglia foderata con della carta da forno. Mettete a lievitare per una notte intera nel forno spento ma con luce accesa.

Per cuocere infornare a 220°C per circa 30-40 minuti ma controllate di tanto in tanto, il vostro pane. Una volta pronto sfornate, fate freddare e avvolgetelo con un canovaccio e poi potrete servirlo.

Pane con il lievito madre – Consigli utili

Per ottenere una crosta più croccante mettete un pentolino con dell’acqua sul fondo del forno. In questo modo il vapore che si verrà a creare all’interno del forno consentirà alla crosta di diventare più croccante. Se avete un forno con funzione vapore utilizzatela al posto del pentolino.

Il pane con lievito madre si conserva per 3-4 giorni in un sacchetto per alimenti. Potrete comunque scaldarlo e tornerà ottimo.

Lavorare a lungo e con pazienza l’impasto è di fondamentale importanza per la buona riuscita del vostro pane.