App Immuni, inizio boom: già mezzo milione di download e primo posto nell’App Store di Apple

Segnali incoraggianti dai primissimi giorni dell’app Immuni, che nel giro di poche ore ha scalato le classifiche dell’App Store di casa Apple, con già oltre 500mila download all’attivo, andando a scavalcare momentaneamente le applicazioni più note scaricate dallo store, come TikTok, Whatsapp, Intagram, YouTube, Gmail.



L’app anti pandemia è un successo

L’applicazione creata dall’azienda milanese Bending Spoons per conto dell’ordine del governo che nel frattempo si era accordato con i due colossi Apple e Google per la creazione della base software del programma, nonostante non sia ancora attiva al 100%, eccetto in alcune regioni scelte per “testare” le funzionalità complete: Immuni infatti fino al prossimo 8 giugno si limiterà solo a raccogliere dati, e una volta passata quella data nelle regioni di Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia (scelte per l’appunto come zone test) potrà inviare notifiche in caso si sia venuti a contatto con qualcuno che ha contratto il coronavirus.

Possibile grado di utilità

La minsitra per l’Innovazione Paola Pisano si è detta soddisfatta dei numeri dichiarando si vede che i cittadini ne hanno capito l’importanza e l’utilità, in un paio di settimane si potrà avere un reale grado di utilizzo da parte degli utenti che hanno scelto di scaricarla (ricordiamo che lo scaricamento e l’utilizzo di Immuni è su base esclusivamente volontaria), secondo alcune fonti sarà sufficiente che il 10 % della popolazione per avere un reale utilità.