Playstation 5, la presentazione è stata posticipata – ecco perchè

Stupisce, ma non così tanto la decisione di rinviare a data da destinarsi il tanto atteso giorno della presentazione per annunciare la prossima console di videogiochi di casa Sony, inizialmente prevista per il prossimo 4 giugno.



“Non è il momento di festeggiare”

La notizia, ufficializzata nella giornata di ieri, è arrivata alcune ore anche sull’account Twitter della casa di produzione nipponica, con tanto di annuncio (tradotto): “Abbiamo deciso di rimandare l’evento PS5 programmato per il 4 giugno. Comprendiamo che i giocatori di tutto il mondo siano eccitati all’idea di vedere giochi PS5, non crediamo che sia un buon momento per celebrazioni e, per ora, vogliamo fare un passo indietro e permettere a voci più importanti di essere sentite”.

Sony decide di posticipare il tutto visto gli eventi tumultuosi che hanno coinvolto gli Stati Uniti negli ultimi giorni dopo l’uccisione del buttafuori George Floyd da parte di un poliziotto, cosa che ha fatto arrivare il livello di tensione a livelli insormontabili, sfociando anche in varie proteste che paiono ancora lontane dalla conclusione.