Calciomercato Juventus – Pjanic e Higuain, testa già altrove?

Calciomercato Juventus – Doppio nodo di mercato da gestire in vista della ripresa di stagione per Maurizio Sarri: Pjanic e Higuain, due dei giocatori sui quali si basa l’asse centrale della squadra, potrebbero giocare con la testa già altrove. E se per l’attaccante argentino l’umore in questi giorni a Torino si è dimostrato in risalita, Pjanic continua ad allenarsi con la massima professionalità. Insomma, non è in dubbio che i due daranno un contributo importante per portare a casa le vittorie che tifoseria e dirigenza si aspettano. La permanenza in bianconero, però, è in forte dubbio per entrambi.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Calciomercato Juventus – Pjanic e Higuain, testa alla Juve prima del via libera

Stando a quanto riferisce La Gazzetta dello Sport, Sarri e Higuain avrebbero stretto un vero e proprio patto in vista del finale di stagione. Massimo impegno da parte del Pipita, che deve cercare di sgombrare la testa dalla preoccupazione per la salute della madre, con la promessa che il futuro dell’argentino sarà lasciato nelle sue mani. Finire la carriera in Argentina è più di un obiettivo per Higuain, che vuole riavvicinarsi alla famiglia, magari giocando per il River Plate. Nel frattempo, però, serve alla Juventus il miglior Higuain. Ecco quindi che il rapporto personale tra tecnico e giocatore, che risale ai tempi di quando erano assieme al Napoli, servirà a tenere il Pipita concentrato sui prossimi tre mesi, decisivi per il presente e il futuro bianconero.

Per Pjanic discorso più complesso, perché il suo approdo al Barcelona sembra ormai questione di tempo e di modi, ma sul fatto che il bosniaco sia promesso sposo blaugrana ci sono pochi dubbi. Anche su di lui La Gazzetta dello Sport propone un approfondimento sulla necessità che il calciatore sia ancora al 100% con la testa in bianconero, cosa che appare francamente complicata. E anche se il sogno catalano non si realizzasse, per Pjanic ci sono pronti anche il PSG e il Chelsea. E un trasferimento al club inglese potrebbe consentire alla Juve di arrivare a Jorginho, il “deus ex machina” di Sarri. Ma anche Pjanic dovrà offrire ancora tre mesi di prestazioni ai massimi livelli. Per sé e per il club bianconero.