Christian Solinas, presidente della Sardegna: di che partito è?

Christian Solinas, presidente della Sardegna, fa parte del Partito sardo d’Azione. Nato a Cagliari il 2 dicembre del 1976, il 43enne imprenditore e politico è divenuto il presidente della regione Sardegna il 20 marzo del 2019.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Christian Solinas: chi è

Solinas è nato da una famiglia di origini sassaresi e oristanesi ma ramificata in diversi territori dell’Isola, che si è presentato per la prima volta alle elezioni nel 1997 come candidato e diviene consigliere comunale nel paese di Capoterra in provincia di Cagliari, venendo subito eletto.

Da allora la sua carriera politica è stata sempre in ascesa fino ad arrivare alla presidenza della regione battendo nel 2019 con il 47,81% dei voti, lo sfidante del centro-sinistra Massimo Zedda, fermo al 32,91%.

Durante l’emergenza da COVID-19, Solinas è stato il primo presidente di una regione ad ottenere dal governo il fermo di tutti i collegamenti aerei e marittimi di persone da e verso la Sardegna, in vigore fino al 25 marzo.

Solinas: il mistero della laurea

Solinas ha conseguito la laurea in Giurisprudenza (Vecchio Ordinamento) a dicembre 2018.

In mezzo però c’è il mistero della laurea che sarebbe stata conseguita nel 2006 presso il Leibniz Business Institute, ateneo privato con sedi a Milano e a Santa Fe, cittadina del New Mexico negli Stati Uniti.

L’istituto non è infatti riconosciuto dal Miur ed è stato per due volte multato dall’Agcom per pubblicità ingannevole. Resta il fatto che quando era a capo dell’Ersu (Ente regionale sardo per il diritto allo studio), aveva firmato con il titolo di “dottore” diversi bandi pubblici.