Calciomercato Juventus – Douglas Costa potrebbe essere una pedina importante nel prossimo calciomercato qualora l’interesse di alcune squadre id Premier League si concretizzasse nelle prossime settimane. Il giocatore, si apprende da TuttoSport, è tornato in piena forma alla ripresa dopo una stagione costellata da infortuni che lo hanno tolto dalla disponibilità di Sarri per molte partite. Se il brasiliano dovesse vivere due mesi da protagonista, Champions League inclusa, potrebbe attirare su di sé offerte irrinunciabili.

Calciomercato Juventus – Due big di Premier League su Douglas Costa

La situazione contrattuale di Douglas Costa apre più di una riflessione sul suo futuro: la scadenza al 2022 invita alla prudenza. Un’offerta importante nel corso della prossima sessione di calciomercato, che apre il 1 Settembre 2020, potrebbe convincere la Juventus a puntare su altri profili. Anche perché il club bianconero insegue Chiesa e si prepara ad accogliere Kulusevski. Una possibile rivoluzione sulla trequarti di campo che potrebbe veder coinvolto anche il brasiliano. Che non si è dimostrato pienamente affidabile dal punto di vista fisico, saltando 17 partite stagionali per infortunio, nonostante il contributo tecnico-tattico non sia mai stato messo in discussione.

Oggi TuttoSport parla degli interessamenti di Manchester United e Chelsea per il giocatore. E c’è poi sempre anche il Paris Saint-Germain a ragionare sui calciatori più talentuosi d’Europa. Insomma, una situazione fluida che potrebbe portare ad una cessione non troppo dolorosa sopratutto per la prospettiva di un incasso importante, o di una contropartita tecnica che interessa molto come Jorginho dai Blues. La palla però in questo caso passa anche dalle sorti del giocatore e dalla sua capacità di rivelarsi decisivo – e di evitare ulteriori infortuni – nel corso rimanente della stagione. Anche perché in questi giorni c’è stato un ulteriore confronto tra il giocatore e mister Sarri, con la richiesta di mettere in mostra in campo le sue qualità a partire già da domani sera, nella semifinale di ritorno contro il Milan. Poi per il futuro se ne riparlerà: conta ancora il presente in bianconero.

Comments are closed.