I segni zodiacali in una parola: ecco la lista

I dodici segni dello zodiaco hanno ognuno delle peculiari caratteristiche distintive ma, in genere, per descriverli basta un solo e unico lessema. I segni zodiacali in una parola: ecco la lista.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Ariete: prepotente

La parola giusta per descrivere l’Ariete è l’aggettivo prepotente. I nati del segno dell’Ariete si distinguono infatti per l’atteggiamento prepotente e il modo di fare arrogante e aggressivo nei confronti della vita e degli altri.

Toro: tirchio

Purtroppo il Toro è un vero taccagno, uno spilorcio assurdo, che si veste sempre allo stesso modo per non spendere e non ha mai contante nel portafoglio per evitare di tirare fuori soldi. La parola giusta per lui è l’aggettivo tirchio.

Gemelli: poliedrico

Una parola che rappresenta i Gemelli è l’aggettivo poliedrico, che significa essere come un poliedro, la figura geometrica che ha più sfaccettature ed è multiforme, proprio come i Gemelli.

Cancro: lunatico

Lunatico è senza dubbio la parola giusta che descrive il Cancro e il suo carattere mutevole dal giorno alla notte, come la luna nel cielo.

Leone: forte

Sarà un po’ per il segno rappresentato da un animale considerato il re della foresta ma la parola giusta per il Leone è l’aggettivo forte, come il carattere dei nati del segno.

Vergine: rebus

Non un aggettivo ma un sostantivo maschile per descrivere la Vergine: rebus. Il gioco enigmistico si usa infatti anche in senso figurato per descrivere una persona difficile da capire, proprio come la Vergine.

Bilancia: bello

L’aggettivo bello descrive la Bilancia perché rappresenta quello da cui è principalmente attratta: il bello e l’estetica.

Scorpione: mistero

Il sostantivo maschile mistero descrive al meglio lo Scorpione, che con i suoi comportamenti provoca nelle altre persone momenti di incertezza non privi di un certo fascino.

Sagittario: denaro

La parola che meglio si associa al Sagittario è denaro, data la grande abilità dei nati del segno per quanto riguarda gli investimenti economici e finanziari.

Capricorno: bontà

Bontà è la parola giusta per il Capricorno. I nati del segno, sotto una scorza dura e fredda, nascondono una bontà infinita e sono sempre disponibili ad aiutare gli altri con il loro contributo, sia morale che economico.

Acquario: fantasia

Gli Acquario sono personaggi molto fantasiosi per cui il sostantivo femminile fantasia è la parola che li descrive meglio. Tutto ciò che è convenzionale e soggetto a regole, a costrizioni e a restrizioni li fa scappare a gambe levate.

Pesci: sogno

La parola giusta per descrivere i Pesci è il sostantivo maschile sogno. I nati del segno zodiacale dei Pesci sono infatti principalmente dei sognatori e dei grandi idealisti, che spesso fanno fatica ad accettare la realtà dei fatti, diversa da quella che vorrebbero.