Tata Giacobetti – Chi è il marito di Valeria Fabrizi

Tata Giacobetti è più che conosciuto dal pubblico italiano. Merito della sua lunga permanenza nel Quartetto Cetra e tanti successi registrati nel corso degli anni. Il marito di Valeria Fabrizi, co-star di Che Dio Ci Aiuti, è scomparso purtroppo nell’88, a soli 66 anni.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Tata Giacobetti e l’attrice diventeranno anche genitori di due figli, Giorgia e Alberto. Anche se la coppia ha dovuto vivere la perdita di un figlio, il secondogenito. “Eravamo in tournèe al nord Italia e in una cittadina“, ha detto tempo fa l’attrice, “tutti gli alberghi erano pieni. Alla fine ne trovammo uno, ma era libera una sola camera a due letti. Non avevamo scelta e ci mettemmo a dormire insieme. Ero preoccupata per ciò che sarebbe potuto accadere. e invece il mio futuro marito non mi sfiorò nemmeno con un dito. Apprezzai molto quel gesto“.

Tata Giacobetti – Il marito di Valeria Fabrizi

Tata Giacobetti nasce il 24 giugno del ’22 a Roma con il nome di Giovanni Giacobetti. Studia musica da solo e anche il contrabbasso. Poi si iscrive all’Accademia di Belle Arti a Roma e al tempo stesso si esibisce come cantante. Nel ’40 fonda il Quartetto Egie, poi diventato Quartetto Cetra. Intanto nel privato conosce l’attrice che diventerà sua moglie e con cui riuscirà a creare un matrimonio fatto d’amore.

Era il più bello del gruppo, ma non ci voleva tanto a essere più bello degli altri due. Come mi ha corteggiata? Si faceva trovare con una donna diversa ogni sera, per farmi ingelosire. C’è riuscito. Io ero una bona figliola, permettetemi. Dovevamo festeggiare i 25 anni di matrimonio, ma non ci siamo riusciti. Lui è morto il 2 dicembre, l’anniversario sarebbe stato il 2 aprile“, ha detto lei a Domenica In. Tata Giacobetti morirà in una clinica romana dopo una settimana di ricovero, a causa di un infarto. La moglie non ha mai lasciato il suo capezzale, così come la figlia Giorgia.