Come incassare una super cedola del 9% con un titolo di Stato? Ecco la risposta

Come incassare una super cedola del 9% con un titolo di Stato? L’impresa è assai difficile visti i giorni che si vivono e che vedono tassi di rendimento bassissimi. Per incassare una tale cedola, infatti, bisogna trovare qualche titolo di Stato emesso negli anni ’90 del secolo scorso. Un titolo che adesso si avvicina alla scadenza. In realtà esiste e noi stiamo pensando ad un BTP che è stato collocato sul mercato nel 1993 quando in Italia i tassi di interesse erano molto alti e quindi i titoli di Stato potevano offrire cedole molto elevate. Attenzione perché molti di questi titoli governativi italiani sono stati già rimborsati. Bisogna fare una ricerca, quindi, per trovarne ancora qualcuno in circolazione e che con molta probabilità il possessore si tiene molto caso. 

Esiste un BTP del 1993 che offre una cedola del 9%? Sì. In circolazione, è bene sapere, c’è per esempio il BTP trentennale emesso nel 1993 che quale data di rimborso ha il 2023 in particolare come scadenza il 1 novembre 2023 (Isin: IT0000366655). Questo BTP è interessante perché ha proprio una cedola del 9%. In altre parole ogni anno, per mille euro nominali investiti su questo titolo, si incassa una cedola di 90 euro. Una rendita che oggi è davvero impossibile avere ed anche immaginare visti gli interessi praticati. E allora possiamo acquistare questo titolo per avere una rendita così alta? Bisogna fare molta attenzione.

Come incassare una cedola del 9% con un titolo di Stato?

Il lettore non deve confondere il rendimento con cedola. Acquistando questo BTP e portandolo alla scadenza alla fine, infatti, non darà un rendimento del 9% annuo. Anche se si incasseranno 3 cedole del 9%, infatti, alla fine il rendimento sarà molto più ridotto. Oggi, info bene sapere, acquistando questo BTP si dovrebbero pagare 1280,5 euro per ognuno. Alla scadenza, però, verranno restituiti 1000 euro. In altre parole acquistandolo adesso si andranno ad incassare tre cedole per un totale di 270 euro ma si andrebbero a perdere 280 euro in conto capitale in quanto lo dovrei acquistare non a mille euro, come alla sua emissione, ma a 1280.5 euro. Ecco perché non conviene acquistare oggi questo titolo pur avendo una super cedola del 9%. Solo chi lo possiede, fin dalla sua emissione, quindi, oggi potrà godere di un beneficio positivo così alto per questo titolo.