Calciomercato Milan – Kalulu avrà un quinquennale. Poi i nodi societari

Calciomercato Milan – Kalulu è ormai solo una questione d’attesa. Il primo acquisto per la prossima stagione dei rossoneri è praticamente in dirittura d’arrivo. Come già raccontato ieri, il giovane terzino francese è atteso domani a Milano per le visite mediche e la firma sul suo nuovo contratto, del quale cominciano a filtrare alcuni dettagli. La mossa sarà la prima della nuova sessione in attesa della risoluzione dei nodi legati alla presenza di Maldini in società e al futuro con Rangnick in panchina e nella definizione della rosa.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Calciomercato Milan – Kalulu avrà un quinquennale

Pierre Kalulu farà parte del progetto Milan con un contratto quinquennale. È uno dei dettagli emersi in queste ore. Era difficile aspettarsi il contrario, visto che il ragazzo è un classe 2000 che arriva a parametro zero dal Lione. L’edizione odierna del Corriere dello Sport svela che il difensore ha già dato la sua parola da diverso tempo a Paolo Maldini e Frederic Massara. La prospettiva data al giocatore è quella di crescere con il progetto di valorizzazione dei giovani che il club rossonero ha in mente per il futuro prossimo.
Per Kalulu un salto importante in considerazione del fatto che non ha mai giocato in prima squadra col club francese: il salto arriva direttamente dal settore giovanile dei francesi. Che gli avevano promesso che sarebbe diventato il titolare della prima squadra qualora avesse accettato il rinnovo proposto, poi rifiutato.

E il progetto di valorizzazione dei giovani è l’unica direttrice condivisa tra l’attuale dirigenza dell’area tecnica ed il futuro prospettato dall’arrivo di Ralf Rangnick. Maldini ritiene che la presenza di quest’ultimo sia incompatibile con il suo attuale ruolo e un futuro targato Rangnick porterebbe l’ex capitano ad allontanarsi di nuovo dalla società. L’arrivo del tecnico tedesco va però definito, e con l’allungarsi della stagione 2019/20 fino ad inizio agosto la cosa potrebbe ancora slittare. Un pericolo che si estende anche sulle situazioni legate ai giocatori in scadenza, vicina o prossima. Detto dell’addio sicuro di Ibrahimovic, si inizia a pensare anche a Gigio Donnarumma, che ha il contratto in scadenza nel 2021. Per lui, con ogni probabilità, sarà rinnovo o cessione.