Contributi a fondo perduto: download del modulo e le istruzioni

Per l’accesso ai contributi a fondo perduto, istituiti con il Decreto Rilancio, è tutto pronto. Le domande si potranno presentare a partire da lunedì 15 giugno del 2020. Il modulo si può scaricare dal sito Internet dell’Agenzia delle Entrate cliccando qui. Il Quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate, FiscoOggi.it, nella giornata di sabato ha dato una serie di chiarimenti sui contributi a fondo perduto proprio in vista dell’apertura dei termini per la presentazione delle istanze. L’agenzia delle Entrate a messo on line le istruzioni per la compilazione del modulo. Cliccare per esaminarle.

A chi spetta il contributo a fondo perduto? La prima condizione per l’accesso ai contributi a fondo perduto sono i ricavi o i compensi che, per il periodo di imposta 2019, devono essere non superiori alla soglia dei 5 milioni di euro. Inoltre, nel mese di aprile 2020, l’importo dei corrispettivi o del fatturato deve essere stato inferiore ai 2/3 terzi rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Dal giorno dell’apertura dei termini ci sono a disposizione 60 giorni, dalla data di avvio della procedura, per presentare la domanda in modalità telematica. Ove si chieda un contributo sopra i 150 mila euro il Fisco precisa che la domanda, da inviare esclusivamente tramite posta elettronica certificata, deve essere firmata digitalmente dal soggetto richiedente.

Come si fruisce del contributo? L’Agenzia delle entrate, sulla base delle informazioni contenute nell’istanza, eroga il contributo mediante accreditamento diretto in conto corrente bancario o postale intestato al soggetto beneficiario. La circolare, inoltre, fornisce tutte le indicazioni per consentire ai contribuenti la regolarizzazione spontanea, nel caso rilevino di aver erroneamente percepito il contributo.