Ricetta insalata russa: ingredienti, preparazione e consigli

L’insalata russa è la più nota delle insalate composte di verdure cotte o miste di cotte e crude, la si può servire sia come un antipasto che come contorno. È costituita da verdure lessate e patate tagliate a dadini, il tutto condito con salsa maionese, ma, ne esistono diverse versioni.

Nonostante il suo nome, la sua origine è molto controversa, ed è diffusa in moti paesi del mondo.

Insalata russa – Ingredienti

Le dosi suggerite sono per 6-7 persone.

  • Carote 200 g
  • Pisellini 300 g
  • Patate 500 g
  • Uova 2
  • Olio extravergine d’oliva 30 g
  • Aceto di mele 10 g
  • Sale fino 1 pizzico
  • Pepe nero q.b.

Per la maionese:

  • Tuorli a temperatura ambiente 2
  • Olio di semi di girasole 200 g
  • Succo di limone 25 g
  • Aceto 3 g
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.

Insalata russa – Preparazione

Per preparare l’insalata russa, per prima cosa mettete le uova in un pentolino, coprite con acqua fredda e cuocete per 9 minuti da quando arriverà a bollore. Una volta cotte, mettetele in una ciotola con l’acqua a raffreddare. Nel frattempo sbucciate le carote e le patate e tagliatele a dadini.

Prendete una pentola capiente per cuocere a vapore le verdure: aggiungete prima i pisellini che dovranno cuocere per 10 minuti, poi unite le patate che cuoceranno per altri 7-10 minuti. Infine aggiungete le carote, coprite con il coperchio e cuocete per ancora 5-7 minuti.

A questo punto sgusciate le uova e tagliate anch’esse a dadini. Quando le verdure saranno cotte, trasferitele in una ciotola e lasciate intiepidire.

Unite le uova sode alle verdure intiepidite, poi condite con sale, pepe, olio e aceto di mele. Mescolate delicatamente e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate la maionese: mettete i tuorli in una ciotola, aggiungete il sale, il pepe e l’aceto di vino bianco, poi iniziate a lavorare con uno sbattitore elettrico.

Versate l’olio di semi a filo avendo cura di farlo molto lentamente per evitare che la maionese impazzisca. Quando il composto risulterà montato aggiungete il succo di limone e lavorate ancora con le fruste fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Aggiungete la maionese alle verdure e mescolate bene per amalgamare il tutto. Lasciate riposare l’insalata russa in frigorifero per almeno un’ora prima di servirla.

Insalata russa – Consigli utili

Conservate l’insalata russa in contenitore ermetico in frigorifero per 2 giorni al massimo.

Potete personalizzare la vostra insalata russa con gli ingredienti che più vi piacciono. Tagliate le verdure a cubetti della stessa dimensione.

Se volete rendere l’insalata russa ancora più ricca, aggiungete del tonno nella maionese.

In alternativa alla cottura a vapore potete lessare le verdure.

L’aceto nel condimento si può omettere.

Se non vi va di preparare la maionese in casa potete tranquillamente utilizzare quella che si trova in commercio.