Calciomercato Inter: sogno Gabriel Jesus; sondaggio per Hakimi

Calciomercato Inter sempre più in fibrillazione in questi giorni. La società sta scandagliando in lungo e in largo il mercato anche internazionale per trovare l’attaccante giusto nel caso (sempre più probabile) della partenza di Lautaro Martinez.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Il sogno Gabriel Jesus

Nei giorni scorsi l’Inter ha sondato il bosniaco Dzeko per capire la sua disponibilità ad un eventuale passaggio in nerazzurro e dopo aver ricevuto il benestare del calciatore sta adesso cercando un’altra punta di valore assoluto da inserire in rosa.

Il sogno nel cassetto si chiama Gabriel Jesus, brasiliano in forza al Manchester City di Guardiola, che potrebbe decidere di cambiare aria soprattutto se dovesse essere confermata dalla UEFA l’esclusione dalla prossima Champions League della squadra inglese.

Chi è Gabriel Jesus

Gabriel Fernando de Jesus, noto semplicemente come Gabriel Jesus, è nato a San Paolo il 3 aprile del 1997.

E’ stato acquistato dal Manchester City nell’agosto del 2016 per 32 milioni di euro, ma è approdato dal Palmeiras solo il gennaio seguente. Con la maglia dei citizens ha collezionato fino ad ora 139 presenze realizzando 63 reti. Le sue caratteristiche si sposerebbero a meraviglia con quelle di Lukaku.

L’Inter sonda Hakimi

Oltre l’attacco la società nerazzurra è alla ricerca anche di un esterno destro che sappia disimpegnarsi nel 3-5-2, modulo amato da Conte. Il profilo giusto è stato individuato in Achraf Hakimi, attualmente in forza al Borussia Dortmund ma di proprietà del Real Madrid, dove ritornerà quest’estate dopo due anni di prestito in maglia giallonera.

Hakimi ha conquistato tutti nei suoi due anni tedeschi, grazie alle sue sgroppate sulla fascia ed un senso del gol da non sottovalutare, infatti con il Dortmund ha fin qui totalizzato 72 presenze segnando ben 12 gol.

Sottrarlo al Real Madrid non sarà facile anche perchè Zidane crede nel calciatore ed in più in caso di cessione la concorrenza sarebbe agguerrita, ma l’Inter sta provando ad inserirsi nella corsa al marocchino, forte anche dei buoni rapporti con la società spagnola.