App Immuni, oltre 3 milioni i download: prima segnalazione, è una donna pugliese

A distanza di pochi giorni dall’abilitazione delle funzionalità complete dell’app Immuni alcune ore fa c’è stata l’ufficialità della prima persona riscontrata positiva al Covid-19 grazie all’ausilio della suddetta applicazione, ideata e sviluppata proprio per monitorare i positivi al contagio.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Prima segnalazione da Immuni

E’ una donna barese di 63 la prima persona “possibile positiva” con l’ausilio dell’applicazione: lo scorso lunedì ha ricevuto dall’applicazione una notifica che la avvisava di essere entrata potenzialmente in contatto con una persona risultata positiva al Covid, condizione che si è rivelata corretta dopo degli opportuni accertamenti, con tanto di tampone, ed è attualmente in attesa dei risultati, pur non presentando sintomi.

3,3 milioni di download

L’applicazione ha incontrato da subito buoni riscontri in termini di download nei primi giorni di distribuzione e Paola Pisano, la ministra dell’Innovazione e tra le promotrici di Immuni che ha comunicato che sono stati superati i 3,3 milioni di download, ed ha definito l’applicazione come “uno strumento fondamentale per limitare la diffusione del Coronavirus”.