Ricetta staccante per teglie: ingredienti, preparazione e consigli

Oggi non vi proponiamo una ricetta classica, vi proponiamo una ricetta molto furba, che servirà per i vostri dolci, ma anche per i lievitati. Molto spesso capita che se non si imburra ed infarina bene il ruoto nel quale cuocete un dolce, quest’ultimo si rompe e non si stacca perfettamente. Ebbene, il trucchetto che vi proponiamo oggi, è proprio uno staccante per teglie.

Si prepara in poco tempo, gli ingredienti che servono sono pochi, e con queste dosi vi verrà un bel barattolo, considerato che ne serve poco vi durerà tempo.

Staccante per teglie – Ingredienti

  • 200 ml Olio di semi di girasole
  • 100 g Farina
  • 50 g Burro

Staccante per teglie – Preparazione

Mettete in una ciotola la farina e il burro morbido.

Mescolate bene con un cucchiaio oppure con lo sbattitore elettrico o anche con il mixer.

Aggiungete a poco a poco anche l’olio di semi continuando a mescolare fino ad ottenere un composto denso e omogeneo.

A questo punto il vostro staccante per torte è pronto da utilizzare, vi basterà spennellarlo sulla tortiera prima di versare l’impasto della torta e la torta non si attaccherà.

Staccante per teglie – Consigli utili

Questo staccante si deve conservare in frigorifero, si manterrà meglio e per più tempo. Per determinare la scadenza di questo prodotto, guardate la data di scadenza del burro che avete utilizzato, scadrà quando scade il burro, quindi utilizzate un’etichetta per ricordare la scadenza.

Potete usare qualsiasi olio di semi.

Se spennellerete lo staccante dalla base della teglia in su la torta lieviterà meglio perché la aiuterà a scivolare.

Non servirà aggiungere altro per far staccare la torta.

In frigo si indurisce, ovviamente, ma non serve farlo tornare fluido per utilizzarlo.