Rosy Abate 2, seconda puntata – Anticipazioni 5 luglio

rosy abate 2

Rosy Abate 2 ritorna con la seconda puntata nel prime-time di Canale 5 di oggi, 5 luglio 2020. La fiction italiana guidata da Giulia Michelini nei panni di Rosy continua a raccontarci gli ultimi sviluppi in quel di Napoli.

Le anticipazioni di Rosy Abate 2 ci mettono in guardia sul figlio della Regina di Palermo. Non sappiamo ancora se sia colpevole del delitto di Nadia, mentre lui cercherà di disfarsi delle prove. La madre invece sceglierà di seguire il consiglio della sorella e si costituirà alla Polizia.

Rosy Abate 2, seconda puntata – Anticipazioni e trama

Luca (Mario Sgueglia) scopre che Leo (Vittorio Magazzù) era sulla scena del crimine in cui è stata uccisa Nadia (Daniela Virgilio). Rosy confida tutto a Regina (Paola Michelini), che le consiglia di salvare il figlio e prendersi la colpa. La Abate accetta il compromesso e va in Questura, ma Leo scopre tutto e informa Costello (Davide Devenuto). Il mafioso decide quindi di far agire i suoi uomini per evitare che la donna finisca in prigione. Rosy riferisce inoltre a Leonardo che Costello in realtà sta cercando di arrivare a lei e così il ragazzo affronta il camorrista, che di contro nega tutto. Dopo aver messo a segno un altro incarico per conto del mafioso, Leo promette alla madre di chiudere con il mondo della droga.

Anche se Nina (Maria Vera Ratti) cerca di portarlo ancora una volta sulla cattiva strada. Intanto, Rosy si mette d’accordo con la Polizia per far arrestare Costello, ma quest’ultimo capisce tutto e riesce ad evitarlo. Anzi, incarica i suoi sicari di fare fuori la Regina di Palermo. E dovrà essere proprio Leonardo a mettere fine alla vita della madre. Il ragazzo infatti ha scelto di non fuggire con la madre e di restituire un forte quantitativo di soldi a Costello, giurandogli fedeltà. Le anticipazioni di Rosy Abate 2 ci svelano che il Commissario della Polizia è corrotto e fa parte della cerchia del camorrista.