Calciomercato Juventus – Kane, corsa a tre con le big d’Europa

Calciomercato Juventus – Dalla Spagna rimbalza oggi la notizia dell’interessamento juventino per Harry Kane, punta del Tottenham e della nazionale inglese. Una vera e propria bomba di mercato che vede il club bianconero in corsa con altre due top del calcio europeo, Real Madrid e Manchester City, nel tentativo di strappare agli Spurs l’attaccante. Una possibilità, quella dell’ingaggio di Kane, che porterebbe a nuovi scenari di mercato.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Calciomercato Juventus – Kane, corsa a tre con le big d’Europa

La notizia è di quelle particolarmente interessanti: la rilancia Don Balon, storico giornale calcistico iberico. E al centro della notizia c’è la volontà di Harry Kane di lasciare il Tottenham. Gli Spurs sono reduci da una stagione particolarmente deludente: ottavi in classifica a tre giornate dal termine, non hanno più i margini per qualificarsi alle prossime competizioni UEFA, nemmeno all’Europa League. Una mancanza grave per un giocatore che vuole mettersi in mostra anche in vista dei prossimi Europei, rinviati all’estate 2021. Kane senza il massimo palcoscenico europeo per club, la Champions League, non ci starà. Per questo ha comunicato al club londinese la volontà di essere ceduto.

E qui entra in gioco la Juventus: il club bianconero è uno dei pochi in Europa a poter immaginare di offrire al giocatore inglese un ricco contratto e una posizione da titolare indiscusso. Insieme ai bianconeri ci sono club di primissimo spessore: il Real Madrid, deluso da Jovic e con Benzema agli ultimi anni di carriera, e il Manchester City di Guardiola che da pochi giorni ha saputo che potrà ancora giocare regolarmente in Champions League. Le altre squadre che potrebbero provare la trattativa – come Bayern Monaco o PSG – sono già coperte nel ruolo. E l’affare è da top team: serviranno circa 200 milioni di Euro per convincere il Tottenham. Una operazione da valutare per bene, sopratutto per i bianconeri che hanno il bilancio appesantito dall’ultimo anno di contratto di Cristiano Ronaldo. Ma di fronte a un’occasione del genere, Agnelli potrebbe chiedere un ulteriore sforzo agli azionisti.