Calciomercato Napoli – Giuntoli segue Luka Romero, il “piccolo Messi”: ecco chi è – [VIDEO]

Il calciomercato non è ancora aperto ufficialmente, ma gran parte delle società di Serie A si stanno già muovendo nelle maniere più disparate: alcune squadre hanno già messo a segno alcuni colpi, altre attendono la conclusione del campionato, poi c’è il Napoli che sta già programmando la rosa in vista della prossima stagione.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Luka Romero, i crismi del predestinato

Oltre ai profili già noti, il DS azzurro Cristiano Giuntoli sembra particolarmente interessato ad alcuni giovani profili, e tra questi spicca il giovanissimo, appena 15enne Luka Romero, attualmente in forza al club spagnolo del Maiorca, dove ha già battuto il record, recentemente, essendo diventato il più giovane debuttante in Liga spagnola, avnedo esordito contro il Real Madrid lo scorso 25 giugno, a 15 anni e 219 giorni.
Centrocampista offensivo dal baricentro basso, “figlio d’arte” del calciatore argentino Diego Romero, nasce in Messico durante il soggiorno del padre nel paese centrocamericano, e nel 2011 si trasferisce in Spagna assieme a tutta la famiglia.
Per precocità e talento già messo in mostra il giovane calciatore è stato addirittura paragonato a Lionel Messi, paragona che ovviamente è molto pesante, ma che ha sicuramente contribuito ad accrescere l’interesse di diversi club europei importanti, come Atletico Madrid e Barcellona, mentre in Italia c’è il Napoli.

Situazione attuale

Il club azzurro può sfruttare i rapporti favorevoli con l’agente del calciatore, Fali Ramadani, che cura gli interessi tra gli altri di Koulibaly, Demme e Maksimovic, fattore che avrebbe permesso al Napoli di avviare i primi dialoghi per il suo futuro, in contemporanea con altri club: il Maiorca che coltiva ancora  la possibilità di salvezza, intende ovviamente aspettare che il ragazzo compia 16 anni per fargli firmare un contratto da professionista e permettere una eventuale vendita più agevole e remunerativa. Dello stesso avviso sembra essere anche la famiglia di Luka, che non ha fretta in tal senso.

L’appellativo guadagnato ha fatto scatenare la curiosità di appassionati e addetti ai lavori, sopratutto i tifosi del Napoli che in fatto di talentuosi argentini, possono dire la loro: