Risolvere i problemi di glicemia: tre metodi veloci

La glicemia è definita come il valore della concentrazione di glucosio nel sangue, è dunque un indicatore del livello di zuccheri presente nel sangue umano. Il termine è quasi sempre associamo al diabete.

Il diabete è una patologia piuttosto diffusa ai nostri giorni e comporta un elevato livello di zuccheri nel sangue, in questo caso parleremo di iperglicemia. Questa problematica in genere è causata da un’insufficiente produzione di insulina, ovvero l’ormone che converte gli zuccheri in energia, in questo caso parliamo di Diabete di Tipo 1, un’altra situazione che si può creare è, invece, che l’insulina prodotta non venga utilizzata nel modo corretto o in modo incompleto, questo è il caso del Diabete di Tipo 2.

Ristabilire dei valori normali di glucosio nel sangue e di conseguenza abbassare i livelli di glicemia è di fondamentale importanza, dato che si possono manifestare problematiche anche molto gravi per la nostra salute.

I rimedi contro iperglicemia sono svariati, in alcuni casi so tratta di una patologia vera e propria e quindi sono necessari dei farmaci, oltre che fare attenzione all’alimentazione, mentre quando non si tratta i una patologia comprovata sarà sufficiente seguire qualche piccola accortezza, rimedi naturali in sostanza.

La glicemia può aumentare, oltre che con l’alimentazione sbagliata, anche a causa dello stress o per mancata attività fisica.

Come risolvere i problemi di glicemia? Ecco 3 rimedi

1. Ridurre il consumo di zucchero nel corso della giornata

E’ importante scegliere alimenti a basso indice glicemico e aumentate le porzioni di frutta e di verdura fresche consumate dell’arco della giornata. E’ importante seguire una dieta sana ed equilibrata che non sia troppo ricca di zuccheri e grassi. Preferire alimenti integrali, come pasta, pane, cereali e preferire alimenti ricchi di proteine. Ovviamente non è necessario eliminare del tutto i carboidrati, basterà moderarne l’assunzione.

2. Fare un po’ di attività fisica ogni giorno

Praticare un po’ di attività fisica nel corso della giornata è molto utile per regolare i livelli di glucosio nel sangue. Questo perché i muscoli andranno ad utilizzare il glucosio come fonte di energia e di conseguenza si abbasserà la glicemia.

3. Tenere sotto controllo lo stress

Lo stress può far aumentare i livelli di glucosio nel sangue. Per stress si intende sia stanchezza fisica che mentale, preoccupazioni varie, etc. Alcuni metodi naturali in questo caso possono essere:

-meditazione
-yoga
-mindfulness

Oltre a questi metodi ne esistono anche tanti altri, ad esempio:

Dormire a sufficienza
Il sonno, ma il riposo in generale, sono fondamentali per contrastare i problemi di salute. Un riposo non sufficiente aumenta i livelli di glucosio nel sangue e si riduce anche la produzione di insulina.

Introdurre la cannella alla dieta
La cannella apporta moti benefici alla nostra salute. Essa può essere consumata sia in polvere che in stecche. Secondo alcuni studi effettuati è stato accertato che la cannella porti dei benefici notevoli nel caso dell’iperglicemia, riducendola fino al 29%. Svolge un’azione molto simile all’insulina, ma ha un ritmo più lento.

Consumare i semi di lino
I semi di lino sono ottimi alleati contro la glicemia alta. Essi possono essere consumati interi, macinati, utilizzati per delle tisane o degli infusi o anche il loro olio. I semi di lino forniscono molti benefici alla nostra salute, ad esempio:

-Minore rischio di sviluppo delle malattie cardiache
-Prevenzione dei tumori
-Riduzione del colesterolo cattivo a favore del colesterolo buono
-Riducono i livelli di zucchero nel sangue.

Mantenersi sempre idratati
E’ necessario bere almeno 2 litri d’acqua al giorno, questo ci aiuterà ad abbassare la glicemia e si riduce anche il rischio di contrarre il diabete, dunque l’acqua come metodo di prevenzione. E’ importante evitare le bevande zuccherate perché potrebbero favorire un aumento di peso, quindi ingrasseremo, non sarà solo pericoloso per il diabete.