L’aceto di mele fa bene alla circolazione: verità o falso mito?

Perché bere aceto di mele? Ecco tutti i benefici per la vostra salute 

Bere aceto di mele è un’abitudine che può contribuire a migliorare il tuo stato di salute. In riferimento a questo dato vedrai quanti preziosi benefici e proprietà l’aceto di mele possiede. Vediamo perché è considerato un vero elisir.

Aceto di mele: benefici e proprietà

L’aceto di mele fa bene, è un ingrediente prezioso da utilizzare nella tua alimentazione. Il colore è un giallo pallido e i suoi usi sono davvero diversi. Quello che però va sottolineato è quanto possa contribuire a migliorare la tua salute. Tra i diversi benefici dell’aceto di mele migliora la digestione, specie se hai fatto un pranzo abbondante, perché impedisce l’assorbimento degli amidi nell’intestino tenue. Oltre ad avere questa preziosa funzione, i carboidrati nell’intestino crasso diventando agenti prebiotici.

Sono stati condotti diversi studi che hanno evidenziato come, assumere due cucchiai di aceto di mele prima di dormire, possa regolare il livello di zucchero nel sangue. L’aceto di mele nella dieta accelera il metabolismo e questo aiuta a sentire meno il senso di fame. Uccide i batteri e ciò rafforza il sistema immunitario, migliora la circolazione e, grazie all’acido malico, riesce ad essere un buon antidolorifico.

Le mele contengono molti sali minerali, vitamine, fibre, zuccheri, proteine e pectina. Quest’ultima ha un importante funzione disintossicante nell’organismo. Quando gli si attribuisce la funzione antitumorale è un dato che trova conferma poiché, utilizzando anche la buccia delle mele contiene triterpeni, è stato verificato che si contrasta la formazione di cellule cancerogene. Ovviamente è controindicato se, dopo averlo bevuto, avverti irritazione all’esofago o bruciore intestinale. Nel caso in cui dovessi soffrire di particolati patologie chiedi sempre prima un parere al tuo medico.

L’aceto di mele fa bene alla circolazione: verità o falso mito?

Come detto pocanzi, tra tutti i benefici che apporta l’aceto di mele, è molto consigliato per il miglioramento della circolazione, dunque è vero che l’aceto di mele migliora la circolazione.

Come usare l’aceto di mele

Gli usi dell’aceto di mele sono tantissimi. Puoi usarlo sotto forma di vapore per favorire lo scioglimento del muco, inoltre uccide nell’aria eventuali batteri. Mescolando acqua e aceto di mele puoi fare dei gargarismi in caso di infezioni della bocca. Certamente l’uso dell’aceto di mele abituale è quello che permette di riscontrare i benefici migliori: potresti assumerlo tutte le mattine diluito in un bicchiere di acqua. Combatte in modo efficace la candida albicans: occorre mettere tre tazze in una bacinella di acqua e immergere la zona interessata per 15 minuti. Usare l’aceto di mele sui capelli è un toccasana perché elimina la forfora e li rende naturalmente luminosi.

Quando lo acquisti, verifica sempre che sia aceto di mele biologico: questo ti offre delle garanzie maggiori in termini di qualità considerando che le mele sono utilizzate con la buccia. Presta attenzione al colore: se è torbido e filamentoso è di qualità superiore mentre se appare più chiaro è stato distillato.

Sicuramente non può esserti facile capire se è stato usato torsolo e succo tranne se l’azienda che lo produce lo riporta espressamente perché, se sono escludi questi due componenti, si perdono le sostanze migliori. Si sconsiglia certamente l’uso a stomaco vuoto ma è preferibile consumarlo durante i pasti per stimolare il metabolismo e la digestione. Puoi usarlo per sostituire l‘aceto classico per condire l’insalata. Il suo gusto potrebbe anche non piacerti perché è pungente ma, se vuoi provarne i benefici, aggiungi un po’ di miele.