Calciomercato – Affari e trattative 23 luglio – Juric rinnova col Verona; Bernardeschi no al Napoli

Giornata intensa per il calciomercato italiano, visto che ormai si sta delineando la classifica tutte le società si stanno muovendo per la prossima stagione. E’ finita la telenovela Juric, che ha deciso di accettare il rinnovo con il Verona, mentre Bernardeschi non vuole entrare nella trattativa che potrebbe portare Milik alla Juventus.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Juric-Verona: avanti insieme

Juric e il Verona saranno ancora uniti. Ecco l’ufficialità dell’accordo comunicata dal club scaligero: “Hellas Verona FC è lieto di comunicare di aver trovato la piena e soddisfacente intesa con mister Ivan Juric e i membri del suo staff per l’estensione dei rispettivi contratti per i prossimi tre anni, segnatamente sino al 30 giugno 2023”. Fiorentina e Torino saranno dunque costrette a virare su altri obiettivi.

Bernardeschi non vuole essere pedina di scambio

La Juventus ha puntato su Arkadiusz Milik per l’attacco dell’anno prossimo. Il polacco non ha intenzione di rinnovare il proprio contratto con il Napoli e dovrebbe partire nella prossima sessione di mercato, con le squadre che a breve dovrebbero sedersi a tavolino per cercare di trovare un accordo per il trasferimento. Paratici dovrebbe inserire delle contropartite nell’affare e il preferito di Gennaro Gattuso resta Federico Bernardeschi. Il calciatore però non vuole entrare nell’affare e nemmeno la Juventus è convinta di cederlo, proprio per questo la trattativa resta in salita, perchè le contropartite offerte dai bianconeri (Romero, Rugani) non sono calciatori graditi al tecnico del Napoli.

Napoli tra la cessione di Koulibaly e l’affare Osimhen

Il Napoli lavora su due fronti, uno è la cessione di Koulibaly, l’agente del senegalese, Fali Ramadani, ha formalizzato ad Aurelio De Laurentiis la prima offerta del Manchester City per il difensore: 60 milioni più 5 di bonus. Il club azzurro chiede però almeno 75 milioni e sarà quindi necessario quindi lavorare ancora per trovare un’eventuale intesa.

Intanto sono anche giorni frenetici per Victor Osimhen, nel giro di qualche giorno è previsto un incontro tra il ds Giuntoli e il nuovo agente dell’attaccante nigeriano del Lilla William D’Avila. Gli azzurri, dopo essersi allontanati molto dalla conclusione dell’affare col cambio di procuratore dell’attaccante, vogliono recuperare terreno: il classe ’98, da parte sua, vorrebbe rispettare il patto stretto col ds Giuntoli in Sardegna ma il Liverpool ha un potere economico molto importante e in questo momento la corsa sembra essere proprio tra Reds e azzurri.

La Lazio ci prova per Borja Mayoral

La Lazio vuole potenziare il proprio reparto offensivo ed ha messo nel mirino Borja Mayoral, attaccante di proprietà del Real Madrid nell’ultima stagione in prestito al Levante. I capitolini hanno avanzato già un’offerta di 10 milioni rifiutata dal Real. L’alternativa a Mayoral per la Lazio è rappresentata dal colombiano Luis Suarez oggi al Real Saragozza ma di proprietà del Watford.