Calciomercato Juventus – Raul Jimenez, c’è la prima offerta bianconera

Calciomercato Juventus – La società bianconera ha fatto partire la trattativa per Raul Jimenez, attaccante messicano dei Wolverhampton Wanderers, noti anche come Wolves, formazione della Premier League che chiuderà a ridosso delle top 5 del campionato inglese questa stagione. Raul Jimenez ha segnato 17 delle 51 reti totali della squadra in campionato, un terzo del totale, imponendosi come un vero e proprio crack dopo le stagioni buone – ma non eccezionali – al Benfica.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Calciomercato Juventus – Raul Jimenez, c’è la prima offerta bianconera

Individuare una prima punta che migliori ulteriormente il rendimento della Juventus non sarà semplice. Serve però trovare un giocatore che sostituisca in rosa Higuain – dato per partente praticamente certo – e che rinnovi l’entusiasmo nel gioco offensivo bianconero. Il messicano Raul Jimenez è sicuramente uno dei profili più interessanti da questo punto di vista. 29enne, mai esploso del tutto in una top europea, troverebbe alla Juventus l’ambiente ideale per consacrarsi e lo stipendio gradito per quello che sarebbe, probabilmente, l’ultimo contratto della carriera.

La prima offerta che la Juventus ha recapitato ai Wolves prova ad andare incontro alla valutazione altissima fatta dal club rispetto al cartellino del giocatore. Di fronte ad una richiesta di 80 milioni di Euro, Paratici ha proposto 50 milioni di Euro ed il cartellino di Bernardeschi. L’esterno ex Fiorentina sembra al centro di diverse proposte di scambio, ma la destinazione Premier League gli è sicuramente gradita, anche per la possibilità di provare a guadagnare ancora qualcosa in più rispetto al lauto stipendio che percepisce in bianconero. La trattativa è agli albori e la proposta quasi certamente sarà rifiutata. La Juventus proverà ad affidarsi a Jorge Mendes, procuratore di Jimenez così come lo è di CR7, e alla volontà del giocatore, che potrebbe risultare decisiva qualora fosse favorevole al trasferimento. Intanto la Juve si muove per ridisegnare l’attacco della prossima stagione.