Calciomercato Lazio – Si guarda in casa del Cagliari: due rossoblu nel mirino

Contro il Cagliari è arrivata la vittoria che certifica in maniera matematica il piazzamento dei biancocelesti nelle prime posizioni, che valgono la qualificazione in Champions League, risultato inseguito svariate volte nelle ultime stagioni e finalmente raggiunto con alcune giornate di anticipo e conseguentemente il mercato della società laziale capitanato da Claudio Lotito, molto spesso definito quantomeno frugale da gran parte della tifoseria, molto probabilmente sarà più corposo rispetto agli anni passati, visti gli introiti che arriveranno proprio dalla qualficazione al massimo torneo continentale.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Rinforzi necessari

In vista di una prossima stagione che si prospetta come particolarmente impegnativa visto l’ingente numero di partite, che andranno disputate su tre competizioni (Serie A, Coppa Italia e Champions League). Proprio per questo sarà necessario fornire a Simone Inzaghi una panchina di livello: testate come Lalaziosiamonoi rendono noto un principio di interesse verso due elementi di proprietà del Cagliari, che hanno stupito non da ora la dirigenza biancoceleste.

Due rossoblu nel mirino

Sono in particolare due gli elementi nella rosa degli isolani che anche ieri hanno messo in mostra le proprie indiscusse qualità: nella fattispecie sono stati messi nel mirino Alessio Cragno, il portiere titolare della squadra di Zenga, che ieri è stato indubbiamente tra i migliori in campo nonostante la sconfitta, avendo effettuato parate efficaci e piuttosto spettacolari che hanno tenuto a galla fino alla fine i rossoblu: Igli Tare avrebbe chiesto informazioni sul portiere che fu “pupillo” di Zeman diversi anni fa, così come avrebbe fatto per via telefonica per Giovanni Simeone, che ieri ha anche inizialmente portato in vantaggio la propria squadra: l’ex Fiorentina è attualmente in prestito dalla società gigliata, seppure con obbligo di riscatto a fine stagione e potrebbe rappresentare un’ottima alternativa ai titolari nelle rotazioni: la Lazio si muove sottotraccia ma iniziano a circolare i primi nomi in vista della prossima stagione.