Calciomercato Napoli – Boga vuole lasciare Sassuolo, il Napoli intende inserire una contropartita

Mancano poche giornate per la fine del campionato, ma il Napoli ha oramai pochissimo da chiedere, se non l’importante match di ritorno contro il Barcellona al Camp Nou, in agosto, e nel frattempo la società capitanata da De Laurentiis appare molto impegnata sul mercato, sopratutto per quanto riguarda il reparto offensivo: dopo diversi giorni di trattative serrate, il principale candidato a rinforzare l’attacco azzurro sembra essere Victor Osimhen, che sembra oramai molto vicino.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Capitolo esterno

Parallelamente al centravanti il DS Giuntoli sta lavorando anche sul sostituto di Callejon, visto che lo spagnolo lascerà Napoli dopo sette campionati a parametro 0: la società ha già messo in conto l’addio del numero 7 e continua a monitorare Under della Roma, che appariva negli ultimi giorni in netto vantaggio rispetto al primo obiettivo del Napoli in questo ruolo, che è Jeremie Boga del Sassuolo, che nel recente passato ha detto di trovarsi molto bene in maglia neroverde e non volendo lasciare Sassuolo a tutti i costi, fattore che avrebbe permesso alla società di appartenenza di “sparare alto” sul cartellino del prezzo.

Possibile contropartita

Tuttavia Gianluca Di Marzio, giornalista Sky ed esperto di calciomercato rende noto che il calciatore negli ultimi giorni avrebbe deciso di provare una nuova esperienza, e il Napoli, venuto a conoscenza starebbe per formulare una nuova offerta da presentare al club neroverde, che continua a valutare l’esterno offensivo ivoriano 40 milioni di euro: Giuntoli farà ovviamente leva sulla nuova volontà del calciatore ed ha in mente di presentare una proposta di 25 milioni di euro più il cartellino di Amin Younes, arrivato qualche anno fa in azzurro a parametro 0 dall’Ajax. Il calciatore da parte sua avrebbe già comunicato al proprio agente la volontà di cambiare aria, e quest’ultimo avrebbe informato il Sassuolo: il Napoli è fortemente intenzionato a trattare con la società che ne detiene il cartellino.