Campania, da De Luca nuova ordinanza anti Covid: mascherina obbligatoria al chiuso e quarantena

Personaggio discusso, piuttosto noto nel dare l’impressione di affrontare i problemi di petto, Vincenzo De Luca, governatore della regione Campania ha emesso una nuova ordinanza contro il coronavirus, decisamente restrittiva ed in controtendenza rispetto alle ultime settimane, che hanno visto un lento ma costante calo, al netto di qualche nuovo focolaio.



Nuovi contagi e nuova ordinanza

De Luca infatti, dopo un lieve aumento dei contagi nella regione ha deciso di effettuare una “stretta” decisamente particolare per evitare problemi di sorta: tra i punti salienti di queste nuove misure restrittive c’è quella relativa alla mascherina con sanzioni che arrivano fino a mille euro, per chi verrà sorpreso senza mascherina nei luoghi al chiuso (permane l’obbligo di portarla con sé), nonché blocco dei mezzi pubblici, bus e treni, se a bordo viaggia un passeggero che non indossi la mascherina. Inoltre ristabilita la quarantena per chi viene da paesi extra Schengen, in maniera non troppo differente da quanto adottato dal ministro della salute speranza nelle scorse settimane.

Le misure nel dettaglio

Il tutto sarà attivo a partire da questo weekend: nel dettaglio le misure adottate dal presidente della regione Campania:

– Blocco dei mezzi pubblici (bus e treni) se a bordo vi è un passeggero privo di mascherina, che sarà multato e fatto scendere.

– Sarà previsto il massimo della sanzione (1.000 euro) per chiunque non indossi la mascherina ove già previsto dalle ordinanze regionali (tutti i luoghi al chiuso). Si ricorda che è obbligatorio portare con sé la mascherina.

– Si invitano le forze dell’ordine e le polizie municipali a controlli rigorosi nelle situazioni di assembramento, e nelle quali, al chiuso, i cittadini non indossino la mascherina (negozi, supermercati, bar, esercizi commerciali, locali pubblici etc.)

– I cittadini che arrivano da paesi esteri devono obbligatoriamente osservare la quarantena.

– E’ stato dato mandato alle Aziende Sanitarie di individuare alberghi Covid da riservare alla quarantena di pazienti asintomatici”.