Stefano Sani in Senza un briciolo di testa e Se io, se lei – Video

Stefano Sani sarà il sesto concorrente ad esibirsi nella terza puntata di Ora o mai più. Per l’artista si tratta di un percorso emozionante e spera che possa regalargli un ritorno definitivo sul palco. Nella prima manche, l’artista si esibirà in Senza un briciolo di testa con la coach Marcella Bella.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Nella seconda manche, Stefano Sani proporrà invece Se io, se lei. Purtroppo a conti fatti, la classifica generale non lo premierà come previsto. Solo il settimo posto, a fronte della stessa posizione ottenuta anche nella seconda puntata di Ora o mai più.

Stefano Sani canta Senza un briciolo di testa e Se io, se lei

Stefano Sani e la Bella duetteranno in Senza un briciolo di testa nella prima fase della serata. Un brano scritto da Gianni Bella e Mogol nell’86 e che ha permesso all’interprete originale di conquistare il terzo posto al Festival di Sanremo. Per la coach, il concorrente però deve imparare a contare di più sulle proprie capacità. Sani infatti tentenna e il rischio è che il verdetto della giuria possa influenzare ancora una volta la sua performance. “Va bene che le donne sanno risvegliare gli uomini molto di più di quanto sappiamo fare noi, ma stasera Marcella ha fatto un miracolo. Lui è un bellissimo cavallo di razza“, dirà Red Canzian durante il breve verdetto.

Stefano Sani canterà Se io, se lei nella seconda parte della serata. Una canzone di Biagio Antonacci del ’94 e presente nell’album che porta il nome dell’artista, oltre che in alcune raccolte successive. Il brano regalerà al concorrente 74 punti nella classifica generale, ottenuti grazie a 48 punti della giuria e ai 26 del pubblico. Un bel 9 da parte della Bertè, un 8 da Canzian, un 7 da Masini e quattro 6 daLeali, Zarrillo, Pravo e Berti. “Non solo l’hai penalizzato, l’hai voluto massacrare. Quando sei entrata tu, hai cambiato tutto. E non perchè lui ha cantato male, ma perchè hai cantato troppo bene tu“, dirà Fausto bacchettando la coach.