Milan News – Calciomercato: giorni decisivi per il rinnovo di Ibrahimovic

Milan News – Calciomercato: sono ore e giorni decisivi per la permanenza di Zlatan Ibrahimovic in rossonero. Come già detto, dopo la conferma di Pioli e dei vertici dell’area tecnica Maldini e Massara, si è aperta la porta anche per la permanenza dello svedese, che fino a poco tempo fa sembrava un vero e proprio miraggio. Ibra si è divertito e ha colto la possibilità di dare un ulteriore aiuto nella crescita della squadra che, dalla ripresa post-lockdown, è stata evidente. Nelle prossime ore l’incontro decisivo con Raiola.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Milan News – Calciomercato: giorni decisivi per il rinnovo di Ibrahimovic

Stando a quanto riferisce Sky Sport, l’incontro potenzialmente decisivo sarebbe previsto domani. La dirigenza del Milan tornerà ad incontrare Raiola dopo che l’agente, la settimana scorsa, ha ricevuto Ibra e Donnarumma a Montecarlo per parlare del loro futuro in rossonero. La dirigenza del club ha riferito pubblicamente che il rinnovo del portiere è la priorità, ma si approfitterà dell’incontro per parlare chiaramente di tutto, anche di Ibra e di Calhanoglu.

Per quanto riguarda lo svedese, la proposta di contratto dovrebbe partire da 4 milioni di Euro di base annua (a fronte degli attuali 6, ndr) per un rinnovo molto probabilmente annuale con opzione per una ulteriore stagione. Chiave della firma potrebbero essere i bonus che consentirebbero al giocatore di “ristabilire” la cifra del contratto di quest’anno nonostante la base sia inferiore.

Nel frattempo Ibra si è rivelato nuovamente decisivo nella sfida di ieri contro la Sampdoria, segnando due reti e servendo l’assist a Calhanoglu. Una prestazione che gli è valsa l’elogio pubblico di mister Pioli a fine gara: “Che Ibra che sia stato importantissimo per la nostra crescita è evidente, ma non c’è stato solo questo. C’è stato il lavoro dei mesi scorsi, l’arrivo di Kjaer in difesa e un cambio di posizioni in campo”. Il feeling quindi c’è, e sarebbe un peccato sprecarlo, anche perché Ibra è risultato davvero decisivo e può ancora esserlo nonostante l’età.