Calciomercato Atalanta – Affari in entrata ed uscita per la Dea

Calciomercato Atalanta

Affari in uscita in casa nerazzurra

L’Atalanta, nonostante la sconfitta di ieri e il consolidamento del terzo posto in classifica, potrebbe risolver alcuni problemi dell’Inter.
Mister Conte avrebbe individuato in Robin Gosens e Luis Muriel i due tasselli mancanti al suo scacchiere: L’esterno tedesco risolverebbe i dubbi sulla fascia mancina, mentre il colombiano sarebbe la perfetta alternativa a Sanchez nel caso non dovessero riuscire a riconfermarlo.

La Dea valuta 30 milioni Gosens e 30 milioni Muriel e l’Inter metterebbe sul piatto Gagliardini, valutato 18 milioni, ed il giovane attaccante Esposito, valutato 12 milioni dai nerazzurri e che vorrebbero mantenere un diritto di prelazione per i prossimi cinque anni. Inoltre in quest’operazione verrebbe anche inserito il prestito del centrocampista belga Nainggolan con l’Inter che contribuirebbe al pagamento di metà dell’ingaggio di 4,5 milioni.
Infine, i nerazzurri dovrebbero anche un conguaglio di 23 milioni a favore dell’Atalanta.

Affari in entrata per la Dea

Il club nerazzurro starebbe valutando il giovane attaccante Emmanuel Dennis del Club Brugge per rendere l’organico di mister Gasperini sempre più competitivo.

Emmanuel Dennis, attaccante nigeriano classe 1997, protagonista con una doppietta in Champions League al Bernabeu contro il Real Madrid, è un giocatore estremamente rapido e duttile, valutato dal Brugge 25 milioni di euro.
La richiesta economica non spaventa la Dea ma ci sarebbero grandi club pronti a rilanciare come Borussia Dortmund ed Arsenal.

Il centrocampista ivoriano Seko Fofana, autore del gol salvezza dell’Udinese contro la Juventus, è pronto a lasciare l’Udinese a fine stagione e la società nerazzurra è in pole position per aggiudicarsi il centrocampista.

“Dopo quattro anni è tempo di lasciare. Sarà difficile stare bene come a Udine, ma sono un nomade ed è arrivato il momento di scegliere un’altra destinazione”